Accordo Disney-Uefa per avvicinare le bambine al calcio

I personaggi degli “Incredibili 2” per spingere le bambine europee a giocare a calcio. E’ un’idea della Uefa che ha lanciato il programma Playmakers utilizzando i personaggi del cartone animato della Disney per aumentare la partecipazione al calcio femminile. E più in generale per alzare il numero delle ragazzine che praticano sport, troppo bassa secondo gli standard minimi dell’Organizzazione mondiale della sanità.

Il programma è stato lanciato per ora in sette Federazioni: Scozia, Norvegia, Belgio, Polonia, Austria, Romania e Serbia. L’approccio della Uefa prevede di utilizzare i personaggi più popolari degli “Incredibili 2”, come Elastgirl, Violetta e Mr. Incredibile, per creare esercitazioni divertenti in grado di avvicinare le bambine dai 5 agli 8 anni al calcio. “Se vuoi insegnare il calcio attraverso il potere delle storie, allora è giusto affidarsi alle storie migliori del mondo. Per questo la Disney è perfetta come partner”, dice il capo della divisione calcio femminile della Uefa, Nadine Kessler. Il presidente Uefa, Aleksander Ceferin, spera che questa campagna allarghi la base del calcio europeo: “Tramite questa partnership con la Disney speriamo di avvicinare una platea che non è ancora coinvolta nel nostro sport”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

F1: dal 2021 Aston Martin torna in pista come costruttore

F1: dal 2021 Aston Martin torna in pista come costruttore

Calcio, Germania prolunga al 30 aprile stop ai campionati. Chiudere la stagione il 30 giugno

Calcio, Germania prolunga al 30 aprile stop ai campionati. Chiudere la stagione il 30 giugno

Endu e Nielsen sondano l’impatto su Running, Ciclismo, Triathlon

Endu e Nielsen sondano l’impatto su Running, Ciclismo, Triathlon