13 febbraio Milan-Juve boom. Renzi batte Santori, Casaleggio flop

Cristiano Ronaldo contro Zlatan Ibrahimovic, Juventus contro Milan. Il calcio aveva una marcia in più ieri sera in tv – giovedì 13 febbraio – proponendo la seconda semifinale di Coppa Italia in chiaro sull’ammiraglia pubblica. Nei programmi di approfondimento, invece, il confronto indiretto più denso è stato quello tra Matteo Renzi, ospite di Paolo Del Debbio su Rete4, e Mattia Santori, ospite di Corrado Formigli su La7. Mentre in seconda serata ha avuto quasi il senso di un evento (ma non è stato percepito come tale dal pubblico) l’ospitata di Davide Casaleggio da Bruno Vespa.

La partita del Meazza, finita uno a uno tra le polemiche connesse alle decisioni arbitrali, ha fatto piazza pulita della concorrenza.

Su Rai1 ‘Milan-Juve’ ha ottenuto 8,095 milioni di spettatori e il 30,9% di share, con il primo tempo a 8,129 milioni ed il 29,92% ed il secondo tempo a 8,065 milioni ed il 31,74%.

Nel momento del rigore del pareggio bianconero siglato da Ronaldo all’ultimo minuto gli spettatori erano oltre 8,7 milioni (35,8%). Molto, molto distanti dall’ammiraglia pubblica, sono arrivati il film in prima tv sull’ammiraglia del Biscione e Le Iene su Italia 1.

Su Canale 5 ‘Allied: Un’ombra nascosta’ con Brad Pitt e Marion Cotillard protagonisti, ha ottenuto 1,946 milioni di spettatori ed il 9,1% di share.

Su Italia1 ‘Le Iene’ hanno avuto 1,664 milioni di spettatori ed il 10%.

Mentre su Rai2 la pellicola rosa ‘Love is all you need, con Pierce Brosnan e Trine Dyrholm’, è arrivata a 1,589 milioni di spettatori e il 6,7% di share.

A ‘Dritto e Rovescio’ Paolo Del Debbio ha puntato su Matteo Renzi prima di concentrarsi sui temi d’attualità, conquistando 1,094 milioni di spettatori ed il 6,2% di share tra le 21.29 e le 24.55.

A ‘Piazzapulita’, Corrado Formigli ha intervistato a lungo Mattia Santori e poi ha avuto tra gli ospiti anche Mara Carfagna, Tito Boeri, Licia Mattioli, Laura Boldrini. Il programma ha avuto 876mila spettatori e 4,9% di share tra e le 21.20 e le 24.57.

 

Un risultato in flessione per  la nuova puntata di ‘Mastechef 9’, che ieri su SkyUno ha conquistato 662mila spettatori ed il 2,9% di share.

 

In coda – ma dell’esito avevano la percezione anche i protagonisti ed era lì che volevano andare a parare – ha fatto male l’esperimento di Rai3. ‘Skianto’, con Filippo Timi, Pippo Baudo, Raphael Gualazzi a fare la psicanalisi di Sanremo e degli italiani, ha avuto 753mila spettatori e 3,1% dopo la presentazione a 938mila e 3,43%.

In access, Lilli Gruber ha vinto su una Barbara Palombelli e Manuela Moreno.

Su La7 ‘Otto e mezzo’, con Luigi Marattin, Annalisa Cuzzocrea e Antonio Padellaro ospiti ha avuto 1,571 milioni di spettatori e il 5,9% su La7.

Su Rete4 ‘Stasera Italia’ con Federico Rampini, Tommaso Labate, Alessandro Sallusti, Gianfranco Pasquino, Carlo Bagnasco, ha ottenuto 1,432 milioni e 5,54% e 1,214 milioni e 4,45%.

Su Rai2 ‘Tg2 Post’ con Carlo Puca, Mario Morcellini e Matteo Grandi ospiti, 953mila e 3,5% di share.

In seconda serata, pur trainata dalla partita, è andata male la puntata di ‘Porta a Porta’ avviata da Bruno Vespa con Davide Casaleggio (1,176 milioni di spettatori e 7,6% di share).

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mediaset, il progetto Mfe va avanti. Il Tribunale olandese rigetta il ricorso di Vivendi

Mediaset, il progetto Mfe va avanti. Il Tribunale olandese rigetta il ricorso di Vivendi

Classifica AudiwebWeek informazione online (10-16 febbraio). Effetto Coronavirus: crescono quasi tutti i siti di news

Classifica AudiwebWeek informazione online (10-16 febbraio). Effetto Coronavirus: crescono quasi tutti i siti di news

Stretta di Facebook su cure false a Coronavirus e fake news

Stretta di Facebook su cure false a Coronavirus e fake news