Top 100 informazione online Audiweb. A dicembre exploit di Upday, servizio news di Axel Springer per Samsung. Molti i segni negativi

La fine dell’anno è sempre stato un periodo un po’ deludente per l’informazione online e lo scorso dicembre non ha fatto eccezione, come confermano le ultime rilevazioni di Audiweb Database. Quest’anno il calo del traffico nel giorno medio è stato anzi più consistente del solito, per diverse cause. La pausa natalizia è iniziata presto per le scuole, che hanno chiuso i battenti già il 20 del mese; inoltre in dicembre non ci sono stati eventi così eclatanti come in novembre, quando l’ondata di maltempo in molte regioni ha catalizzato l’attenzione del pubblico facendo impennare il traffico nei siti di news. I giornali sportivi, dal canto loro, sono stati penalizzati dalla pausa della Champions League e della Formula 1 (l’ultima gara dell’anno si è tenuta il 1° dicembre).

Il risultato è che tutti i maggiori quotidiani hanno visto ridursi notevolmente il traffico nel giorno medio: Repubblica ha perso il 16%, il Corriere della Sera il 9%, La Gazzetta dello Sport il 29%, Il Fatto Quotidiano il 20%, Libero il 17%, La Stampa il 22%. Fanno eccezione Il Messaggero (+1,7%), Il Gazzettino (+11%), il Mattino (+5%) e pochi altri quotidiani locali, le cui variazioni non sono però statisticamente molto significative, viste le cifre relativamente piccole delle loro audience. Lo stesso discorso vale per le agenzie di stampa, i siti dei telegiornali e i giornali nativi digitali, tutti in calo ad eccezione di TPI (+19%) e di Business Insider (+8%).

Nel complesso, su cento brand della nostra tabella solo 28 sono in crescita; gli altri 72 perdono punti rispetto a novembre. L’impatto sulla classifica è stato tutto sommato contenuto, ma non mancano le novità, già a partire dalle primissime posizioni.

Repubblica è sempre in testa con 2 milioni 764mila utenti unici nel giorno medio (450 mila in meno rispetto a novembre). Subito dopo, a pochissima distanza, si piazza Upday, un outsider che nel corso del 2019 ha messo a segno una escalation continua. L’app di Spinger per gli smartphone Samsung, curata da una redazione che raccoglie e propone in modo personalizzato ai lettori i migliori articoli pubblicati dai giornali online, in dicembre ha totalizzato 2 milioni 595mila utenti unici, superando il Corriere della Sera, terzo a quota 2 milioni 533mila.

TgCom24 si conferma al quarto posto con 2 milioni 102mila utenti unici, La Gazzetta dello Sport al quinto, Il Messaggero al sesto. Settimo è Virgilio, il portale di Italiaonline, che guadagna una posizione, come GialloZafferano, il sito di cucina di Mandadori, salito all’ottavo posto. Chiudono la top ten Fanpage e Il Fatto Quotidiano.

I dati mensili di Audiweb sono decisamente meno negativi di quelli sul giorno medio. Il report di sintesi diffuso in questi giorni sulla total digital audience – di tutti i siti, non solo di quelli che aderiscono alla rilevazione – attribuisce alla categoria Current events & global news (i siti di informazione in senso stretto) 35,6 milioni di utenti unici, l’85,8% del totale (41,5 milioni), contro i 36 milioni dl mese precedente, l’86,8% del totale (41,6 milioni). Il calo in sostanza è stato solo dell’1% a livello mensile, contro una variazione nel giorno medio che, per i cento siti della nostra tabella, è stata mediamente del -14%.

Per segnalare novità e altre informazioni utili per la corretta interpretazione dei dati, scrivere a cazzola@primaonline.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Pirateria, Fieg: più tutele per gli editori, come per la tv

Pirateria, Fieg: più tutele per gli editori, come per la tv

Dl Milleproroghe: la Camera vota la fiducia con 315 sì

Dl Milleproroghe: la Camera vota la fiducia con 315 sì

Usa 2020: Bloomberg venderà la sua media company se eletto

Usa 2020: Bloomberg venderà la sua media company se eletto