- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

16 febbraio Incontrada doppia Lazio-Inter e stacca D’Urso, Fazio, Pivetti e Giletti

Oltre cinque milioni di fedelissimi interessati fino all’ultima puntata alle vicende di Vanessa Incontrada, mamma coraggio atipica sull’ammiraglia pubblica, in una serata tv – quella di domenica 16 febbraio – in cui su Sky è andato in scena dall’Olimpico un combattuto match scudetto di Serie A, Lazio-Inter, terminato con una vittoria in rimonta per due a uno dei biancocelesti sui nerazzurri.

Sulla prima rete pubblica la fiction ‘Come una madre’, prodotta dalla 11 marzo Film, è cresciuta un po’, raggiungendo con il finale della storia 5,052 milioni di spettatori ed il 20,7%, vincendo facilmente la serata.

Su Sky Lazio-Inter ha conquistato 2,5 milioni di spettatori ed il 9,7% di share; sette giorni prima Inter-Milan aveva ottenuto 2,837 milioni e 10,8%, mentre lo scorso autunno Inter-Juve aveva fatto il record stagionale a 3,3 milioni di spettatori ed il 13,3%. Ma non c’è dubbio che il campionato rimasto aperto aperto stia consentendo a Sky prestazioni meter molto migliori di quelle dello scorso anno.

Su Canale 5 la nuova puntata di ‘Live Non è la D’Urso’ ha puntato di nuovo, tra gli altri, sui casi di Morgan e Luigi Favoloso, ha fatto fare la macchina della verità a Nina Moric, incontrato ancora Pietro Delle Piane.

Così organizzato il programma di Barbara D’Urso ha ottenuto 2,368 milioni e 14,9% dalle 21.58 alle 25.25 (in calo di quasi due punti), dopo la lunga presentazione a 2,962 milioni e 11,1%.

Su Rai2 ‘Che tempo che fa’, con Fabio Fazio e Luciana Littizzetto nella squadra di base, una ridotta pagina sanremese (Piero Pelù a casa di Luciana Littizzetto e Francesco gabbani in studio) e tra le interviste quelle con Mattia Binotto, Sebastian Vettel, Charles Leclerc (in collegamento), Carlo Verdone, Max Tortora, Rocco Papaleo e Anna Foglietta in promozione cinematografica, Dori Ghezzi, ospitando l’appello di Francesco Ubertini, Mirko Degli Esposti e Giada Rossi per la liberazione di Zaki (lo studente dell’Università di Bologna arrestato in Egitto), ha conseguito 2,1 milioni di spettatori e l’8,34% con la prima parte, facendo poi con l’appendice del tavolo il 9,5%. Giù dal podio è arrivato il film fantasy action di Italia 1: Il mistero dei templari-National Treasure, con Nicolas Cage, Diane Kruger, Justin Bartha e Sean Bean, ha avuto 1,374 milioni di spettatori e 5,93%. Più o meno appaiati hanno corso Veronica Pivetti e Massimo Giletti.

Su Rai Tre ‘Amore Criminale’ ha ottenuto 1,158 milioni di spettatori e il 4,8%.

Su La7 la nuova puntata di Non è l’Arena, con Massimo Giletti alla conduzione, un’inchiesta di Francesca Fagnani sulle mafie romane, i vitalizi e la dieta Panzironi tra i temi, l’ex brigatista Raimondo Etro tra i protagonisti, Rachele Mussolini tra le nuove opinioniste, ha riscosso tra le 20.36 e le 21.55 1.156 milioni di spettatori e il 4,4% e poi 963mila spettatori e 5,5% dalle 22.00 alle 24.55. In coda più staccato è arrivato il film di Rete 4 con Tom Hanks, Aaron Eckhart (‘Sully’, a 764 mila spettatori e il 31,12%. In day time si è tornati agli equilibri normali, post festivalieri, o quasi.

‘Domenica In’ ha ottenuto 3,8 milioni di spettatori ed il 22,6%, nella prima parte, 3,143 milioni di spettatori pari ad uno share del 20,2%, nella seconda parte. Su Rai2 ‘Quelli che Aspettano…’ ha raccolto il 6,3%, mentre ‘Quelli che il Calcio…’ è arrivato all’8,1%. Su Rai3 ‘Mezz’ora in Più’ ha fatto il 6% di share, subito dopo ‘Kilimangiaro – Il Grande Vaggio’ è stato seguito dal 6,2% della platea e ‘Kilimangiaro’ dal 9,7%. Nella seconda parte del pomeriggio su Rai1 ‘Da Noi – A Ruota Libera’ ha avuto il 14,2%, mentre su Canale 5 ‘Domenica Live’ ha riscosso il 14,8% di share (nel finale l’11,9%).