- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Intesa Sanpaolo lancia opa per Ubi (valutata 4,86 miliardi). Nascerebbe il 7° gruppo bancario in Europa

Intesa Sanpaolo lancia una offerta pubblica di scambio volontaria sulla totalità delle azioni di Ubi Banca con l’obiettivo di “consolidare ulteriormente la propria leadership nel settore bancario italiano”.

[1]

Carlo Messina, ad di Intesa Sanpaolo (foto Olycom)

L’operazione, che non è concordata, valorizza Ubi per 4,86 miliardi, con un premio del 27,6% sui valori di borsa di venerdì scorso, e prevede che per ogni 10 azioni di Ubi portate in adesione all’Offerta saranno corrisposte 17 azioni ordinarie di Intesa Sanpaolo di nuova emissione. Nascerebbe così un gruppo da 3 milioni di clienti. Bper ha sottoscritto con Intesa un contratto che prevede, in caso di successo dell’opa su Ubi Banca, l’acquisto di un ramo d’azienda composto da circa 1,2 milioni di clienti distribuiti su 400/500 filiali bancarie, ubicate in prevalenza nel nord del Paese. Contemporaneamente anche UnipolSai acquisterebbe i rami d’azienda delle compagnie assicurative Bancassurance Popolari, Lombarda Vita e Aviva Vita partecipate da Ubi Banca. Nessun commento da Ubi Banca.

Un momento della conferenza stampa di IntesaSanPaolo per presentare l’offerta. Nella foto, da sinistra: Matteo Fabiani, head of media relations; Carlo Messina, ceo; e Gian Maria Gros-Pietro