Mediaset: depositato il progetto Mfe presso il registro delle imprese Olandese

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale olandese e sul quotidiano nazionale olandese ‘Trouw’ un avviso relativo all’avvenuto deposito presso il Registro delle Imprese dei Paesi Bassi del progetto di fusione di Mediaset e Mediaset Espana in Mediaset Investment Nv. Lo segnala una nota della holding tv, sottolineando che Mediaset Investment è una società di diritto olandese interamente controllata dal gruppo di Cologno Monzese, che assumerà il nome di Mfe quando il merger diventerà efficace.

Il progetto di fusione depositato in Olanda è quello che tiene conto dei cambiamenti allo statuto di Mfe, approvati di recente dalle assemblee di Mediaset e Mediaset Espana.

E’ iniziato così il ‘count down’ di sei mesi entro i quali, secondo la legge olandese, deve essere completata la nascita della holding, con data finale fissata a metà del prossimo agosto. Se non ci saranno novità da parte olandese o dal Tribunale di Amsterdam, dove lunedì prossimo è programmata la prima udienza della causa avviata da Vivendi anche nei Paesi Bassi dopo quelle in Italia e Spagna, si tratta di un passaggio cruciale nella vicenda, che concede al gruppo un tempo piuttosto ampio per realizzare il suo progetto in attesa che si esprima nel merito il giudice in Spagna, dove le delibere di fusione sono ancora ‘congelate’.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%