Accordo tra Sky Studios e The Apartment (Freemantle) per la produzione di serie tv internazionali

Sky Studios e The Apartment, società parte di Fremantle, hanno oggi annunciato un accordo pluriennale per lo sviluppo e la produzione di nuovi progetti. Con questo accordo Sky Studios si impegna a sviluppare almeno tre serie internazionali e a finanziare la produzione.

Lorenzo Mieli, CEO di The Apartment

Lorenzo Mieli, uno dei co-fondatori di Wildside, sempre di proprietà Fremantle, nonché produttore di serie come “The Young Pope” e “L’amica geniale”, è diventato il ceo di The Apartment nel gennaio 2020. La neonata etichetta è una società controllata Fremantle, che espanderà il suo raggio d’azione in Italia grazie alla fondazione di The Apartment. Questa nuova realtà, spiega una nota,  si focalizzerà sulla creazione e lo sviluppo di serie TV e film destinati al mercato globale, realizzati da registi, scrittori e cast internazionali.

“In questo mercato dei contenuti in continua evoluzione nel quale ci troviamo ad operare è fondamentale lavorare con partner che condividano la nostra stessa visione creativa”, dice Lorenzo Mieli.

L’accordo rafforza infatti il rapporto tra Sky e Lorenzo Mieli, produttore di moltissimi grandi successi internazionali per Sky e HBO tra cui “The New Pope” di Paolo Sorrentino, andato in onda di recente, e “We Are Who We Are” di Luca Guadagnino.

Con questa collaborazione, prosegue la nota, Sky Studios e The Apartment puntano a creare e a sviluppare serie TV e film di alto livello e dal respiro internazionale, con una sensibilità tipicamente europea.  “Sono entusiasta dei progetti che abbiamo già in cantiere e non vedo l’ora di mostrarli ai 24 milioni di abbonati Sky in Europa e nel mondo”, dichiara Gary Davey, CEO di Sky Studios.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs.  “Nuovo percorso professionale”

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs. “Nuovo percorso professionale”

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali