Roberto Napoletano racconta la sua verità sul rapporto Nord Sud nel libro inchiesta “La grande balla”

Roberto Napoletano ha trovato una battaglia da combattere da quando è direttore del Quotidiano del Sud: raccontare la verità su come “il Nord Italia ha messo in atto la più efficiente macchina estrattiva di risorse sottratte, di anno in anno, al Sud”. Ed è questa una delle denunce contenute nel libro inchiesta ‘La grande balla. Non è vero che il sud vive alle spalle del nord, è l’esatto contrario’edito da La nave di Teseo, che  sarà in libreria il 26 febbraio.

Napoletano vuole rovesciare la convinzione che il Sud sia la patria dell’assistenzialismo, che invece domina al Nord perché come spiega “la politica si è abituata da vent’anni a togliere investimenti pubblici al Sud per sostenere la cassa integrazione al Nord, soddisfare le pretese dei produttori di latte, degli obbligazionisti veneti, sistemare gli amici degli amici nel coacervo di enti pubblici proliferati con la spesa facile, tutti collocati nelle regioni più ricche”, scrive spietato il giornalista che per anni come direttore del Sole 24 Ore ha avuto modo di conoscere il sistema dall’ interno. “La verità (amara)” , scrive il direttore, è che i maestrini dell’integrazione tra Nord Italia e Nord Europa e del teorema “il Mezzogiorno seguirà” hanno sbagliato tutto. L’unica integrazione possibile è quella tra Nord e Sud Italia, per poter competere con più forza nell’arena globale.”

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Access Live Communication, Max Up, Us Up e Radio insieme per il progetto Drive-In Milano

Access Live Communication, Max Up, Us Up e Radio insieme per il progetto Drive-In Milano

ilLibraio.it cresce e si rinnova: più sezioni e newsletter personalizzate

ilLibraio.it cresce e si rinnova: più sezioni e newsletter personalizzate

Partnership tra Hearst Global Design e Istituto Marangoni con il network internazionale di Elle Decoration

Partnership tra Hearst Global Design e Istituto Marangoni con il network internazionale di Elle Decoration