Victoria’s Secret passa di mano. L Brands cede il brand a Sycamore Partners

L Brands cede il controllo di Victoria’s Secret alla società di private equity Sycamore Partners. Dopo il rincorrersi dei rumors, è stata la stessa L Brands ad annunciare l’operazione che valuta il marchio – reso iconico dalle sfilate con i suoi ‘angeli’ – 1,1 miliardo di dollari.

Sycamore Partners acquista il 55% del marchio di lingerie per 525 milioni di dollari, mentre L Brands manterrà una quota di minoranza del 45%. Dopo aver ceduto diversi marchi negli ultimi anni, le attività di L Brands si ridurranno così alla sola gestione della catena Bath & Body Works.

Gli angeli di Victoria’s Secret durante l’ultima sfilata, del 2018 (Foto Ansa – EPA/JASON SZENES)

Insieme alla vendita, L Brands ha annunciato anche un cambio ai vertici con Leslie Wexner che lascia il ruolo di chief executive e presidente, rimanendo all’interno del consiglio di amministrazione delle due aziende. Il manager, che dirige la società da oltre 50 anni, negli ultimi tempi è stato più volte accostato al nome di Jeffrey Epstein, il miliardario travolto dalle accuse di pedofilia morto nei mesi scorsi.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs.  “Nuovo percorso professionale”

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs. “Nuovo percorso professionale”

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali