Coni-eSport: istituita una commissione per la classificazione dei videogiochi

Si è tenuto oggi, venerdì 21 febbraio, un incontro informativo sulla situazione attuale dello sport elettronico, nella Sala Giunta del Coni. Oltre al presidente Giovanni Malagò, erano presenti tutti i componenti del comitato promotore, sotto la presidenza di Michele Barbone che agisce su espresso mandato del Coni.

Giovanni Malagò (Foto Fabrizio Corradetti/LaPresse)

Sono stati invitati tutti gli enti di promozione sportiva e si è registrato un quasi tutto esaurito.
Insieme a presidenti, segretari, direttori e delegati hanno partecipato ben 12 Eps: Acsi, Aics, Asi, Csain,
Csen, Csi, Cusi, Endas, Libertas, Msp, Opes e Psg. Dopo aver ascoltato la presentazione effettuata dall’avvocato Guarino del comitato promotore, i dodici enti sono intervenuti, dando suggerimenti e ponendo all’attenzione del comitato alcuni argomenti, come le competizioni online e l’inserimento nel registro Coni delle AsdI che intendono praticare questo nuovo sport. Il presidente Malagò è intervenuto nel merito e ha informato sulle indicazioni fornite dal Cio.

Il comitato promotore E-Sports Italia ha deciso di istituire una commissione che si occuperà della
classificazione dei videogiochi presenti sul mercato secondo le esigenze sportive in linea con le
direttive del comitato olimpico internazionale.

Con il Presidente Malagò si è convenuto che il prossimo incontro sarà con i Presidenti delle
Federazioni Sportive e delle Discipline Sportive Associate.

Nella stessa giornata si è tenuta una riunione del Centro Studi che, con il coordinamento
dell’Eurispes, riunisce diverse Università che si sono rese disponibili a dare un apporto scientifico a
questa nuova disciplina sportiva.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Calcio, il Real Madrid ha la sua squadra femminile: ufficiale l’acquisizione del Tacon

Calcio, il Real Madrid ha la sua squadra femminile: ufficiale l’acquisizione del Tacon

Parte dal Mugello l’edizione 2020 (ridotta) del Mini-Challenge

Parte dal Mugello l’edizione 2020 (ridotta) del Mini-Challenge

In attesa del via a ottobre, nuovo sito per il Giro d’Italia

In attesa del via a ottobre, nuovo sito per il Giro d’Italia