Coronavirus, TikTok rimanda gli utenti a informazioni verificate, da fonti attendibili

Aumenta l’attenzione dei social alla salute. Se qualche mese fa erano stati i social più “maturi” a dimostrarsi più sensibili verso la diffusione di fake news sui vaccini – cominciando a ridurre la visibilità dei gruppi e delle pagine no-vax o a indirizzare gli utenti verso le pagine delle istituzioni internazionali, in questi giorni anche TikTok ha preso una posizione a riguardo.

(cco Photo by Kon Karampelas on Unsplash)

In piena emergenza CoronaVirus, il social dei microvideo, molto amato tra i giovanissimi, ha iniziato a mandare avvisi che rimandano all’informazione verificata di fonti istituzionali internazionali e locali quando sulla piattaforma si cercano contenuti sul Covid-19.

“Durante la creazione, la visualizzazione o l’interazione con contenuti correlati al coronavirus verifica i fatti utilizzando fonti attendibili tra cui l’Organizzazione Mondiale della sanità o fonti del tuo governo locale”, scrive TikTok, invitando anche a segnalare “contenuti che possano violare le linee guida della community”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs.  “Nuovo percorso professionale”

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs. “Nuovo percorso professionale”

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali