Papa: basta uso fuorviante dei mezzi di comunicazione. No a curiosità vuota e superficiale

Il Papa critica la “vuota e superficiale curiosità” che “può insinuarsi” in un “uso fuorviante dei mezzi di comunicazione”, nel messaggio annuale per la Quaresima.

Papa Francesco (Foto LaPresse – Andreas SOLARO / AFP)

“Il dialogo che Dio vuole stabilire con ogni uomo, mediante il Mistero pasquale del suo Figlio, non è come quello attribuito agli abitanti di Atene, i quali ‘non avevano passatempo più gradito che parlare o ascoltare le ultime novità'”, ha scritto Francesco citando gli Atti degli apostoli. “Questo tipo di chiacchiericcio, dettato da vuota e superficiale curiosità, caratterizza la mondanità di tutti i tempi, e ai nostri giorni può insinuarsi anche in un uso fuorviante dei mezzi di comunicazione”.

Il messaggio per la Quaresima di quest’anno, che inizia mercoledì prossimo, è intitolato con un versetto della seconda lettera di San Paolo ai Corinzi: “Vi supplichiamo in nome di Cristo: lasciatevi riconciliare con Dio”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Dl Cura Italia/Per radio e tv locali emendamenti De Poli (Udc) per sostegni e crediti di imposta

Dl Cura Italia/Per radio e tv locali emendamenti De Poli (Udc) per sostegni e crediti di imposta

<strong> Venerdì 27 e Sabato 28 </strong> Papa Francesco urbi et orbi. E poi Amici, Conte, Bonolis e Fiorello in evidenza

Venerdì 27 e Sabato 28 Papa Francesco urbi et orbi. E poi Amici, Conte, Bonolis e Fiorello in evidenza

Cairo spiega come stanno le cose

Cairo spiega come stanno le cose