Allarme neonazismo sul web. I servizi segreti: «In crescita fenomeni di estrema destra e attacchi alla Rete»

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

 

Paul Singer mette le mani su Twitter. Il fondo hedge del grande finanziare, Elliott Management, ha conquistato una significativa quota nel leder del micro-blogging. L’ingresso di Elliot ha spinto a Wall Street il titolo di Twitter in rialzo anche dell’8%.

Allarme neonazismo sul web. «C’è il rischio che anche ristretti circuiti militanti o singoli simpatizzanti italiani possano subire la fascinazione dell’opzione violenta»: lo dice il direttore dei servizi segreti Gennaro Vecchione nella sua relazione al Parlamento sulla politica dell’informazione per la sicurezza. Gli 007 italiani hanno messo in guardia sulla crescita di fenomeni neonazisti sul web e confermato l’impegno nel monitorare Daesh, mafie tecnologiche e attacchi a 5G e banda larga.

Cresce per il terzo anno consecutivo il mercato italiano dell’information security. Nel 2019 il giro d’affari del settore è stato di 1,317 miliardi di euro, con un incremento del 10% circa rispetto all’anno precedente. Appare ancora scarsa, però, la maturità organizzativa delle imprese: nel 40% delle organizzazioni non esiste una specifica funzione di information security.

Antitrust: servono nuove norme. Governo e Parlamento si interroghino sulla necessità di promuovere un appropriato quadro normativo che affronti la questione della piena ed effettiva trasparenza nell’uso delle informazioni personali: è la raccomandazione dell’Antitrust alle istituzioni dopo la chiusura dell’indagine conoscitiva sui Big Data realizzata insieme al Garante per la protezione dei dati personali e dall’Autorità per le comunicazioni.

Quanto vale un “art influencer”? Pochissimo, secondo Luca Beatrice oggi su Il Giornale. Il critico d’arte si interroga sul ruolo degli influencer del mondo dell’arte: «Galleristi, mercanti, artisti non inseguono le masse ma un piccolo gruppo di collezionisti scelti che si muovono non certo perché hanno visto una foto su Instagram», scrive.

Crescono le donne imprenditrici in Lombardia, 713 imprese in più in un anno, + 0,5% e 5.200 in più in cinque anni, +3,4%. Con 158mila imprese, la regione si conferma anche culla delle eccellenze femminili, con il 26% delle imprese ad alta e medio alta tecnologia guidate da donne, trainata da Milano.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”

Rassegne stampa, il Tar conferma la decisione Agcom: non sono riproducibili gli articoli a riproduzione riservata

Rassegne stampa, il Tar conferma la decisione Agcom: non sono riproducibili gli articoli a riproduzione riservata

Cinema, dal Mibact 120 milioni per il settore. Franceschini: servono nuovi investimenti

Cinema, dal Mibact 120 milioni per il settore. Franceschini: servono nuovi investimenti