Sky e Disney annunciano un accordo pluriennale per Disney+. Continua la partnership in Italia

Sky e Disney hanno annunciato un importante accordo pluriennale che renderà disponibile la nuova offerta streaming del gigante Usa dell’intrattenimento – Disney+, al debutto in Europa in queste settimane – nel decoder evoluto SkyQ in UK e Irlanda, dove è pure destinato ad essere integrato nell’offerta di Now Tv nei prossimi mesi. Per i clienti di Sky, quindi, saranno fruibili i grandi contenuti di Disney +.
L’accordo contempla pure la prima finestra pay per i titoli 20th Century: gli abbonati di Sky Cinema, quindi, continueranno a vedere i campioni d’incasso nelle sale delle major (tra i titoli recenti Le Mans ’66 e Terminator: Dark Fate).

Jeremy Darroch (foto Ansa -EPA/PAUL MCERLANE)

Jeremy Darroch, ceo del gruppo Sky, ha commentato: “Abbiamo costruito una forte partnership per tre decenni e ora siamo contenti che i nostri clienti in Uk e Irlanda potranno continuare a godere dei contenuti di classe mondiale di Disney attraverso SkyQ. E’ il punto di partenza di un grande 2020, in cui lanceremo nuovi canali, con il decollo operativo di Sky Studios Elstree e tante nuove produzioni originali”. Kevin Mayer, chairman di Walt Disney Direct-to-Consumer & International, ha aggiunto: “Siamo felici che Sky distribuirà il servizio Disney+ sulla sua piattaforma e questo contributo porterà, assieme a quello di altri partner di distribuzione, ad un eccezionale risultato di penetrazione del lancio di Disney +”.

In Italia, in Germania e Austria, Disney + atterrerà su SkyQ successivamente. Ma è confermata la continuità dei rapporti già in essere. Nel nostro Paese, in particolare, la veicolazione dei canali a marchio Fox e il relativo accordo pubblicitario.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs.  “Nuovo percorso professionale”

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs. “Nuovo percorso professionale”

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali