Niente interviste e distanze in tribuna stampa. La Serie A torna in campo dopo lo stop per il Coronavirus

Tra rinvii e polemiche, anche il mondo del calcio si sta adeguando alle disposizioni da seguire per il contenimento del CoronaVirus. Oltre ad aver in parte riorganizzato e riprogrammato il calendario dei match ad ora non disputati (su tutte il derby d’Italia tra Juventus e Inter, che sarà recuperato alle 20.45, domenica 8 marzo), la Serie A ha dato precise indicazioni sulle misure che dovranno essere adottate da giocatori, staff tecnici e operatori dell’informazione durante le partite disputate a porte chiuse.

Un momento del match Inter-Juventus, del girone di andata
(Foto ANSA / MATTEO BAZZI)

Tra le misure indicate, la Lega ha previsto termoscanner per la rilevazione agli ingressi dello stadio di tutti i soggetti autorizzati; un ingresso dedicato per gli operatori dell’informazione che non consenta alcuna commistione con i tesserati.
In tribuna stampa, giornalisti e fotografi accreditati, al massimo 50, dovranno essere posizionati mantenendo la distanza di almeno 2 metri.
Niente interviste all’arrivo dei calciatori, né conferenza stampa e “zona mista”; vietate anche le ripresa sul terreno di gioco e degli spogliatoi pre e post riscaldamento. Restano autorizzate le attività previste dai pacchetti assegnati alle emittenti “titolari dei diritti di trasmissione live nazionale” come Sky, Dazn, e Radio Rai.

Indicazioni anche per le attività sul rettangolo di gioco, con il cerimoniale di gara ridotto all’osso, senza bambini e saluto prepartita tra i protagonisti.

Il calendario dei recuperi:

26/a giornata:
– Domenica 8 marzo
Parma-Spal alle 12,30 (Dazn)
Milan-Genoa alle 15 (Dazn)
Sampdoria-Hellas alle 15 (Sky)
Udinese-Fiorentina alle 18 (Sky)
Juventus-Inter alle 20,45 (Sky)

– Lunedì 9 marzo
Sassuolo-Brescia alle 18,30 (Sky)

27/a giornata:
– Venerdì 13 marzo
Verona-Napoli alle 18,30 (Sky)
Bologna-Juventus alle 20,45 (Sky)

– Sabato 14 marzo
Spal-Cagliari alle 15 (Sky)
Genoa-Parma alle 18 (Sky)
Torino-Udinese alle 20,45 (Dazn)

– Domenica 15 marzo
Lecce-Milan alle 12,30 (Dazn)
Atalanta-Lazio alle 15 (Sky)
Fiorentina-Brescia alle 15 (Dazn)
Inter-Sassuolo alle 18 (Sky)
Roma-Sampdoria alle 20,45 (Sky)

28/a giornata:
– Venerdì 20 marzo
Lazio-Fiorentina alle 20,45 (Sky)

– Sabato 21 marzo
Brescia-Genoa alle 15 (Sky)
Sampdoria-Genoa alle 18 (Sky)
Juventus-Lecce alle 20,45 (Dazn)

– Domenica 22 marzo
Sassuolo-Verona alle 12,30 (Dazn)
Cagliari-Torino alle 15 (Sky)
Napoli-Spal alle 15 (Sky)
Udinese-Atalanta alle 15 (Dazn)
Milan-Roma alle 18 (Sky)
Parma-Inter alle 20,45 (Sky).

Resta ancora in sospeso la data di Inter-Sampdoria che verrà ristabilita nella prima data utile, in relazione agli impegni della squadra nerazzurra. Per quanto riguarda Verona-Cagliari (25/a giornata) si giocherà mercoledì 18 marzo alle 15 (Dazn), mentre Atalanta-Sassuolo (Sky) e Torino-Parma (Sky) verranno disputate lo stesso giorno, ma con inizio alle 18,30.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

De Benedetti presenta ‘Domani’: liberale e democratico. Feltri: indipendente, non neutrale. In arrivo una Fondazione

De Benedetti presenta ‘Domani’: liberale e democratico. Feltri: indipendente, non neutrale. In arrivo una Fondazione