Coronavirus, Barachini (Vigilanza) chiede a Rai di rafforzare l’impegno formativo

“Il nostro Paese, i nostri ospedali, la nostra economia, la nostra informazione stanno attraversando uno dei momenti più difficili della storia recente.

Alberto Barachini

L’Italia e gli italiani hanno bisogno di coesione e di fiducia per uscire insieme, più forti, da questa grave crisi. Sono pertanto necessari la responsabilità e l’impegno di tutti”. Così il Presidente della Commissione di Vigilanza Rai, Alberto Barachini, che ha chiesto “alla Rai di rafforzare e moltiplicare con cura e attenzione una programmazione attenta e generosa nei confronti dei nostri ragazzi, delle famiglie e degli anziani, che in molte case si trovano a trascorrere in queste ore un tempo di difficoltà, sacrifici e rinunce.

Suggerisco, in particolare, una maggiore offerta di programmi mirati, culturali, scientifici e di informazione, per incoraggiare e rinsaldare il senso di comunità, ma anche di dare spazio al grande patrimonio cinematografico italiano da sempre punto di riferimento della nostra anima nazionale. La Rai ha risorse umane e mezzi per essere all’altezza delle aspettative di un servizio pubblico radiotelevisivo che, al pari della nostra sanità, può raggiungere livelli di autentica eccellenza. Sono certo che la Rai saprà assolvere al meglio al proprio compito educativo ed istituzionale, e saprà essere un punto di riferimento certo per uscire, tutti insieme, al più presto, da questa emergenza”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

De Benedetti presenta ‘Domani’: liberale e democratico. Feltri: indipendente, non neutrale. In arrivo una Fondazione

De Benedetti presenta ‘Domani’: liberale e democratico. Feltri: indipendente, non neutrale. In arrivo una Fondazione