Mediaset: utile sale a 190 milioni. Bene 2019 con taglio costi; Coronavirus impedisce previsioni. Cardani: keep calm

L’anno scorso Mediaset ha registrato ricavi per 2.925 milioni (rispetto ai 3.401 del 2018 anche per il nuovo perimetro di core business) e un utile di 190 rispetto ai 97 precedenti al netto delle operazioni straordinarie come la plusvalenza EiTowers. Forte taglio dei costi (-20%) e nessun dividendo a favore del progetto di holding internazionale Mfe.  A proposito del Coronavirus “non è possibile formulare previsioni attendibili circa la durata e gli impatti sulla gestione e i risultati” 2020, afferma Mediaset.

Pier Silvio Berlusconi, ad Mediaset (Foto ANSA/FLAVIO LO SCALZO)

Il risultato operativo (Ebit) cresce con decisione a 354 milioni rispetto ai 73 del 2018, l’indebitamento finanziario, escludendo gli investimenti per l’acquisizione del 15,1% del broadcaster tedesco ProsiebenSat.1Media e le passività contabilizzate con Ifrs 16, si attesta a 768 milioni rispetto ai 736 milioni del 31 dicembre 2018, mentre la generazione di cassa caratteristica di gruppo è positiva per 263 milioni di euro in miglioramento rispetto al 2018 (211 milioni).

Al momento “siamo sempre piu’ convinti” che il progetto “MediaForEurope sia la naturale” evoluzione strategica non solo per Mediaset, ma per tutto il comparto televisivo. “Siamo molto positivi” sul progetto dichiara  il Cfo di Mediaset, Marco Giordani secondo cui Il 2019 è stato “un anno molto buono”. I flussi di cassa sono migliorati, “il bilancio è solido”. “Non possiamo prevedere l’impatto legato al Coronavirus ma quello che possiamo dire è che Mediaset è pronta per reagire, stiamo lavorando per mantenere la massima flessibilità” sui costi. Il gruppo sta mantenendo la struttura dei costi della società il piu’ flessibile possibile, mentre resta il focus sul cash flow.

Per la pubblicità “il mese di gennaio e quello di febbraio sono stati positivi. Abbiamo avuto un inizio di anno molto buono. Poi c’è stato il Coronavirus, ma il mio motto è ‘Keep Calm’. Ci siamo mossi molto velocemente, già alla fine di febbraio, in modo da garantire la continuità del business”, dichiara Matteo Cardani, General Manager Marketing di Publitalia, durante la conference call di presentazione dei risultati 2019 di Mediaset. Il trend della raccolta pubblicitaria di marzo è invece stato negativo, ha proseguito Cardani.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Calcio, i giornalisti alla Figc: garantire l’accesso alla stampa

Calcio, i giornalisti alla Figc: garantire l’accesso alla stampa

Anche Snapchat blocca Trump: “Non amplificheremo le voci che incitano alla violenza razziale e all’ingiustizia”

Anche Snapchat blocca Trump: “Non amplificheremo le voci che incitano alla violenza razziale e all’ingiustizia”

EMERGENZA COVID19: CHI FA CHE COSA

EMERGENZA COVID19: CHI FA CHE COSA