Coronavirus, Google: stop a pubblicità delle mascherine. Possibili blocchi anche per altri prodotti

Google segue le orme di Facebook e mette temporaneamente al bando tutti gli annunci pubblicitari relativi alle mascherine per uso medico, che sono proliferati online – spesso con prezzi esorbitanti – in seguito all’epidemia di Coronavirus.

“Per un eccesso di cautela, abbiamo deciso di vietare temporaneamente tutti gli annunci di maschere mediche per il viso”, ha spiegato una portavoce di Mountain View alla Cnbc. “Stiamo monitorando attivamente la situazione e continueremo ad agire nel modo necessario per proteggere gli utenti”.

La sede di Google a Mountain View (Foto Ansa – EPA/JOHN G. MABANGLO)

Per far sparire gli annunci delle mascherine serviranno “alcuni giorni”, ha precisato. Quanto alla possibilità che la misura sia estesa ad altri articoli legati all’epidemia, “stiamo continuando a valutare” se il divieto debba applicarsi ad altri prodotti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Ecco cosa cercano online gli italiani in quarantena: streaming, musei virtuali e allenamenti a casa

Ecco cosa cercano online gli italiani in quarantena: streaming, musei virtuali e allenamenti a casa

Sport, le stelle Nba tornano a sfidarsi in un videogame

Sport, le stelle Nba tornano a sfidarsi in un videogame

Vivendi finalizza la vendita del 10% di Umg a un consorzio Tencent. 100% dell’azienda valutato 30 miliardi

Vivendi finalizza la vendita del 10% di Umg a un consorzio Tencent. 100% dell’azienda valutato 30 miliardi