Marco Durante (LaPresse): necessarie misure eccezionali come in guerra

Anche Marco Durante , editore di LaPresse lancia un appello per “prendere subito misure necessarie eccezionali come in guerra” per la Lombardia e il Paese.

Marco Durante (Foto Lapresse)

In  un messaggio pubblicato sul sito dell’agenzia di cui è fondatore e Ceo (https://www.lapresse.it/salute/coronavirus_marco_durante_fondatore_e_ceo_de_lapresse_il_mio_appello_per_la_lombardia_e_il_paese-2461161/news/2020-03-11)/), durante tra l’altro dice:

“Stiamo vivendo un momento di straordinaria emergenza, non solo in Italia ma in tutto il mondo. I nostri figli e i nostri nipoti lo racconteranno, per generazioni, come i nostri nonni e bisnonni hanno raccontato la guerra. Stiamo scrivendo la storia e decidendo del nostro futuro e purtroppo non c’è sufficiente consapevolezza di quale sia la gravità della situazione oggi. Sono convinto che l’unica strada percorribile, l’unica via di salvezza, sia quella di adottare una linea dura, durissima, con misure commisurate a livelli di massima emergenza. Ad iniziare dalla Lombardia, che è stata ed è fulcro del contagio. La Lombardia deve essere ‘chiusa’, sigillata, come da più parti viene chiesto con determinazione e responsabilità. Per almeno 15 giorni occorre fermare tutto, salvo i servizi essenziali. La gente, la popolazione deve restare a casa. Solo così riusciremo a invertire la tendenza ed uscire dall’incubo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL e post più popolari. A luglio stravince Fazio per persistenza; Temptation Island ‘solo’ secondo

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL e post più popolari. A luglio stravince Fazio per persistenza; Temptation Island ‘solo’ secondo

Ferrero primo italiano fra i 500 paperoni al mondo, Del Vecchio 56°.  Bezos il più ricco, poi Gates e Zuckerberg – LA LISTA DEI 500

Ferrero primo italiano fra i 500 paperoni al mondo, Del Vecchio 56°. Bezos il più ricco, poi Gates e Zuckerberg – LA LISTA DEI 500

Il titolo Gedi esce da Piazza Affari. Giano Holding arriva al 100% e avvia il delisting

Il titolo Gedi esce da Piazza Affari. Giano Holding arriva al 100% e avvia il delisting