Nel 2019 boom per i dispositivi tech indossabili. Apple al top, con quasi un terzo del mercato

Il mercato mondiale dei dispositivi hi-tech da indossare – un comparto che comprende principalmente smartwatch, bracciali per il fitness, auricolari e cuffie senza fili – ha archiviato il 2019 con una crescita dell’89% rispetto al 2018, a quota 336,5 milioni di unità.

Lo riferiscono gli analisti di Idc, che incoronano due vincitori indiscussi: Apple e gli auricolari. Nel 2019 Apple ha più che raddoppiato i volumi, arrivando a consegnare 106,5 milioni di pezzi tra Apple Watch, AirPods e prodotti a marchio Beats, contro i 48 milioni del 2018. La Mela ora detiene quasi un terzo del mercato (31,7%), distanziando i rivali.

cco (Photo by Luke Chesser on Unsplash)

Al secondo posto c’è Xiaomi – forte nel segmento dei bracciali per l’attività fisica – con 41,7 milioni di dispositivi (+79%), seguita da Samsung a quota 30,9 milioni di unità (+153%). Fuori dal podio Huawei a 27,9 milioni (+149%) e Fitbit a 15,9 milioni (+15%).

Auricolari e cuffie balzano al primo posto rispetto al terzo del 2018, con 170,5 milioni di unità consegnate e un +250%. La seconda categoria più gettonata è quella degli smartwatch, che sale a 92,4 milioni d unità (+23%); la terza sono i bracciali da fitness, a 69,4 milioni di pezzi (+37%).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Anche Snapchat blocca Trump: “Non amplificheremo le voci che incitano alla violenza razziale e all’ingiustizia”

Anche Snapchat blocca Trump: “Non amplificheremo le voci che incitano alla violenza razziale e all’ingiustizia”

EMERGENZA COVID19: CHI FA CHE COSA

EMERGENZA COVID19: CHI FA CHE COSA

Editoria, Riffeser (Fieg) alla Camera chiede più risorse (-403 milioni nel 1° semestre) e indica sei punti per evitare la desertificazione

Editoria, Riffeser (Fieg) alla Camera chiede più risorse (-403 milioni nel 1° semestre) e indica sei punti per evitare la desertificazione