Coronavirus, nuovi progetti di intrattenimento per Condé Nast Italia contro la quarantena

Parte oggi, venerdì 13 marzo alle ore 16,  il palinsesto in diretta streaming di #VFQuarantineStories, con una conversazione a distanza tra il virologo Roberto Burioni e l’amministratore delegato di Condé Nast Italia Fedele Usai, moderata – sempre a distanza – dal vicedirettore di Vanity Fair Malcom Pagani. Si tratta di uno spinoff del formato Vanity Fair Stories, una serie di talk e performance che vede protagonisti di volta in volta i nomi dell’arte, dello spettacolo, della cultura vicini al mondo di Vanity Fair, culminato in un festival annuale giunto alla seconda edizione.

Come spiega un comunicato, #VFQuarantineStories dà voce agli stessi protagonisti ma in una modalità resa diversa dalla dimensione di isolamento in cui tutti stiamo vivendo. Vuole essere un racconto di come anche i volti noti vivono questo ‘new normal’, e portare un po’ di compagnia agli utenti che forse per la prima volta si confrontano con spazi troppo ristretti e tempi, al contrario, troppo lunghi. Il palinsesto di #VFQuarantineStories continuerà nelle settimane successive, sul sito e sui profili social di Vanity Fair.

Iniziative Condé Nast

Sempre oggi, alle ore 15, gli utenti potranno seguire in diretta streaming su Wired.it e sulla pagina Facebook di Wired Italia, l’intervista del direttore Federico Ferrazza a Paola Pisano, ministro dell’Innovazione e autrice del progetto ribattezzato di Solidarietà Digitale, per portare – con la tecnologia – un po’ di sollievo a un paese colpito dalla diffusione del patogeno.

Dopo aver offerto a tutti gli italiani la copia digitale gratuita del numero di Vanity Fair dedicato a Milano e all’Italia – la cui copia cartacea viene distribuita gratis nelle edicole della Lombardia – il gruppo ha deciso di rendere gratuite per tre mesi anche le copie digitali delle altre testate: Vogue, GQ, Wired, AD, La Cucina Italiana, Traveller. Ugualmente gratuiti, su tutto il territorio nazionale, saranno i corsi video digitali de La Cucina Italiana perché, come dice Usai, «La ricetta giusta è stare a casa. Stiamo producendo centinaia di migliaia di codici gratuiti. Cerchiamo di regalare qualche momento spensierato agli italiani. E speriamo sia una ragione di più per stare a casa».

Le iniziative  sono in linea con l’impegno di Condé Nast Italia (fra i primi a proporre lo smart working dipendenti a tutela della loro salute e delle famiglie) a usare la tecnologia e i contenuti per offrire a lettori e utenti, in condizioni di sicurezza, informazione e intrattenimento.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Italia’s Got Talent 2020: confermati giudici e conduttrice. A settembre le audizioni a Cinecittà

Italia’s Got Talent 2020: confermati giudici e conduttrice. A settembre le audizioni a Cinecittà

Acquedotto Pugliese lancia la nuova campagna ‘H2O la formula che connette territori e comunità’

Acquedotto Pugliese lancia la nuova campagna ‘H2O la formula che connette territori e comunità’

American Express: sconti per incentivare gli acquisti nei piccoli negozi di quartiere

American Express: sconti per incentivare gli acquisti nei piccoli negozi di quartiere