Coronavirus, F1: pianifichiamo il Mondiale 2020. Il ceo Carey: la salute prioritaria

“Comprendiamo come ognuno di voi voglia sapere quale sarà il futuro della Formula 1 nel 2020. Non possiamo però darvi una risposta specifica considerando la mutevolezza della situazione. Comunque, stiamo pianificando che il campionato 2020 possa cominciare non appena sarà sicuro farlo”. In una lettera diretta ai tifosi della F1 per scusarsi della mancata partenza in Australia, Chase Carey, ceo del circus motoristico, prova a guardare al futuro, a quando l’emergenza coronavirus sarà finita.

“Siamo in contatto con diversi esperti, li ascoltiamo su base giornaliera per valutare in che modo poter partire nei prossimi mesi. Ovviamente vi terremo aggiornati non appena ci saranno nuovi dettagli da comunicare. Vi siamo grati per il vostro supporto e la vostra comprensione e auguriamo il meglio a voi e alle vostre famiglie”.

Chase Carey (foto Ansa – EPA/MICHAEL DODGE AUSTRALIA AND NEW ZEALAND)

“Volevo scrivervi alcuni pensieri riguardo a quanto accaduto la scorsa settimana per via della pandemia da coronavirus”, ha spiegato il manager. “Prima di tutto, la nostra priorità è la salute e la sicurezza di tutti i fan, dei team e degli organizzatori del campionato di Formula 1, oltre che in generale dell’intera collettività. Per questo, ci scusiamo con quei fan che sono stati colpiti dalla cancellazione del Gp d’Australia, così come quelli che hanno vissuto il rinvio di altre gare”.
“Queste decisioni sono state prese dalla Formula 1, dalla Fia e dai promotori della gara locale considerando la rapida evoluzione delle circostanze, ma crediamo comunque che sia stata alla fine fatta la scelta giusta e necessaria”, ha scritto in conclusione, rivolgendo un pensiero a quanti “sono stati colpiti dal virus, inclusi ovviamente quelli della famiglia della Formula 1”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL e post più popolari. A luglio stravince Fazio per persistenza; Temptation Island ‘solo’ secondo

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL e post più popolari. A luglio stravince Fazio per persistenza; Temptation Island ‘solo’ secondo

Ferrero primo italiano fra i 500 paperoni al mondo, Del Vecchio 56°.  Bezos il più ricco, poi Gates e Zuckerberg – LA LISTA DEI 500

Ferrero primo italiano fra i 500 paperoni al mondo, Del Vecchio 56°. Bezos il più ricco, poi Gates e Zuckerberg – LA LISTA DEI 500

Il titolo Gedi esce da Piazza Affari. Giano Holding arriva al 100% e avvia il delisting

Il titolo Gedi esce da Piazza Affari. Giano Holding arriva al 100% e avvia il delisting