MyAcea per essere vicini via web ai clienti anche durante l’emergenza CoronaVirus. UNITI CE LA FAREMO

#IORESTOACASA
Acea il gruppo multiservizi con sede a Roma, ha deciso di chiudere gli sportelli al pubblico in seguito alle disposizioni per arginare l’espansione del Covid19, ma garantisce tutti i servizi e contatti ai suoi utenti attraverso il  web con il portale MyAcea.

 

Per far conoscere questo servizio  la direzione comunicazione della multiutility ha lanciato una campagna di pubblicità declinata su vari media. “Restiamo vicini a voi anche da lontano” e’ lo slogan della pubblicità, realizzata internamente come tutte le creatività di Acea, con immagini di giovani genitori con bambini. La più innovativa e’ quella con il padre in collegamento con la famiglia a distanza  tramite tablet, che racconta un’aspetto sociale della modernità.
La campagna è pianificata da oggi su tutti i quotidiani nazionali, siti web ed e’ stata veicolata sui social network attraverso i profili corporate di Acea (Linkedin, Facebook e Twitter) con la collaborazione dell’ ufficio stampa, che è stato impegnato anche nel lavoro di informazione sulle misure prese da Acea a favore dei clienti più disagiati e in difficoltà economiche come la sospensione delle attività di distacco per morosità delle forniture idriche e di gas e luce e il rinvio del pagamento delle bollette. Successivamente c’è stata la comunicazione sulla chiusura degli sportelli territoriali invitando i clienti ad utilizzare i canali di contatto alternativi, specialmente quelli digitali, lavoro informativo svolto anche con la sensibilizzazione delle principali testate giornalistiche nazionali e locali, di carta e on line.
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Calcio, i giornalisti alla Figc: garantire l’accesso alla stampa

Calcio, i giornalisti alla Figc: garantire l’accesso alla stampa

Anche Snapchat blocca Trump: “Non amplificheremo le voci che incitano alla violenza razziale e all’ingiustizia”

Anche Snapchat blocca Trump: “Non amplificheremo le voci che incitano alla violenza razziale e all’ingiustizia”

EMERGENZA COVID19: CHI FA CHE COSA

EMERGENZA COVID19: CHI FA CHE COSA