Cronache dalle edicole ai tempi del Coronavirus: Cagliari

Proseguiamo con il racconto dell’informazione nei giorni del CoronaVirus. Dopo Milano e Napoli, ecco il punto di vista di Mauro Cocco che, insieme al fratello Alberto gestisce un’edicola in via Dante, una delle strade dello shopping a Cagliari. La sua è una delle poche attività aperte nel capoluogo sardo. Nell’isola la situazione più critica è a Sassari, dove è stata superata la soglia dei 250 positivi.

Come vanno le vendite dei giornali?
“La crisi c’era prima e, ovviamente, continua. Paradossalmente, però, in questi giorni le vendite sono aumentate in conseguenza della campagna ‘io resto a casa’ e delle chiusure di tanti esercizi commerciali, soprattutto i bar, dove molti andavano a fare colazione e ne approfittavano per leggersi i giornali”.

Le pesa stare aperto?
“Io e mio fratello facciamo turni, ma questo è il nostro lavoro e non ci pesa. Anzi, essere considerati un servizio pubblico essenziale è una bella soddisfazione. E’ vero che ormai con le televisioni e internet il cittadino si informa direttamente con questi mezzi alternativi. Ma i giornali, e in particolare i quotidiani continuano a svolgere un ruolo importante. Non sappiamo quanto durerà questa situazione, ma noi non molliamo!”

Orgoglioso di poter dare un piccolo contributo in un momento così complicato?
“Si c’è anche una punta di orgoglio. Ma, lo ribadisco, è il mio lavoro e le lo tengo ben stretto, virus o non virus!”.

L’edicola dei fratelli Cocco, in via Dante a Cagliari

Le altre testimonianze con il racconto l’informazione nei giorni del CoronaVirus:
Milano
– Napoli 
Rovigo
Savona

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs.  “Nuovo percorso professionale”

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs. “Nuovo percorso professionale”

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali