Hearst Italia, abbonamenti digitali gratuiti e condizione favorevoli per edicolanti

Condividi

Sono tre le misure che l’ammnistratore delegato di Hearst Italia ha deciso di adottare in questo momento di difficoltà anche per l’editoria. Agli investitori che stanno pianificando e pianificheranno sui brand Hearst nel corso di quest’anno viene offerto un 20% in più di spazi di comunicazione gratuiti. Per i lettori sono a disposizione 100mila abbonamenti digitali gratuiti per tre mesi a tutti i magazine del gruppo, impegnati in diverse iniziative editoriali, spiega una nota, per rispondere “alla crescente richiesta d’informazione, d’intrattenimento e di utilità”. Contemporanemanete Hearst Italia ha deciso di sostenere la catena distributiva tradizionale aumentando del 5% l’aggio agli edicolanti per le uscite nel mese di aprile dei mensili e del settimanale Elle.