Coronavirus, Mediaset conferma i programmi di intrattenimento per “assicurare un minimo di svago”

“Mediaset ha deciso di continuare ad assicurare al pubblico una programmazione televisiva completa anche dopo l’attento esame del nuovo decreto del Presidente del Consiglio che inasprisce le misure di contenimento”. Lo comunica la holding tv, sottolineando che “da settimane sta facendo tutto il possibile a livello organizzativo per garantire da editore il proprio servizio per il pubblico”.

“Oltre al grande sforzo di tutte le edizioni dei tg, di TgCom24, dei programmi di approfondimento diurni e delle serate di informazione in diretta della nuova Retequattro, abbiamo chiesto anche ai programmi di prima serata di intrattenimento, da ‘Striscia la Notizia’ ad ‘Amici’ a ‘Grande Fratello Vip’, di non interrompere la programmazione per assicurare al pubblico un minimo di svago in giornate così pesanti per tutti”, si legge in conclusione nella nota, nella quale Mediaset ringrazia “autori, conduttori e tecnici che  hanno condiviso con l’Azienda la scelta di fornire un servizio televisivo completo a tutto il paese”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Stampa, male gli investimenti pubblicitari nel primo trimestre, -19,1%. Osservatorio Stampa Fcp: unica nota positiva i Classified, +5,3%

Stampa, male gli investimenti pubblicitari nel primo trimestre, -19,1%. Osservatorio Stampa Fcp: unica nota positiva i Classified, +5,3%

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”