Dopo Salvatores anche Gabriele Muccino annuncia un film sulla quarantena

Prima Il premio Oscar Gabriele Salvatores annuncia il progetto Viaggio in Italia, promosso da Indiana Production e RaiCinema, poi Raoul Bova una serie tv dedicata ai volontari della Croce Rossa. Anche Gabriele Muccino  comunica di avere intenzione di girare un film in cui racconta la quarantena ispirandosi alle storie raccolte via mail.

Anche Gabriele Muccino si ispirerà infatti per il suo prossimo film alla quarantena che stiamo vivendo: Muccino ha appena annunciato che il suo nuovo progetto partirà proprio dalle storie del nostro isolamento. Se il primo però firmerà un documentario vero e proprio, quello di Muccino sarà invece un racconto di finzione, basato sulla realtà di questi giorni. Gli spunti di chiunque vorrà partecipare vanno inviati all`indirizzo mail gmuccino3@gmail.com. “In appena tre ore, ho ricevuto centinaia di storie molto belle e sincere, trasversali” ha dichiarato a Leggo.it.

Gabriele Muccino (foto Olycom)

Gabriele Muccino (foto Olycom)

Potrebbe già esserci un titolo per questo “racconto corale, con tanti personaggi, basato sulle storie che riceverò: Il grande caos”. Muccino si prepara già alle eventuali critiche: “Non ho paura dei detrattori: ci saranno, come sempre. Ma un regista deve saper leggere il presente. Rossellini ha fatto Paisà quando ancora avevamo i tedeschi dentro casa”. Tra le storie che dice di aver già preso in considerazione per il film futuro, “la fine di un`esistenza che si consuma nel silenzio, senza poter neanche stringere una mano o salutare i propri cari” e le vicende di “medici e infermieri impegnati nella lotta al coronavirus. Tutto questo vorrei raccontarlo in modo poetico, romanzato, ma cogliendo quello che c`è dietro questo magma di grande umanità, livellato da un nemico misterioso”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

De Benedetti presenta ‘Domani’: liberale e democratico. Feltri: indipendente, non neutrale. In arrivo una Fondazione

De Benedetti presenta ‘Domani’: liberale e democratico. Feltri: indipendente, non neutrale. In arrivo una Fondazione