Venerdì 27 e Sabato 28 Papa Francesco urbi et orbi. E poi Amici, Conte, Bonolis e Fiorello in evidenza

Giornate dure per gli italiani e dopo il record di ascolti per la recita del Rosario con il Santo Padre di qualche giorno fa, venerdì 27 marzo al pomeriggio è arrivata un’altra trasmissione dal Vaticano capace di fermare l’attenzione di una platea televisiva di straordinaria entità.

La Preghiera di Papa Francesco– inframezzata da lunghissimi silenzi -, con la benedizione e l’indulgenza urbi et orbi accordata ai fedeli planetari, ha fatto un picco del 37% alle 18.50 circa su Rai1. In onda sull’ammiraglia pubblica dalle 18.00 in avanti, la trasmissione dal sagrato di Piazza San Pietro ha conquistato 8,6 milioni di spettatori con il 32,7% di share ma con, nella fase specifica, 9,126 milioni di spettatori ed il 33,8%, mentre su Tv2000 il bilancio è stato di 2, 7 milioni ed il 9,64% (2,9 milioni di spettatori ed il 10,8% di share netto).

Ma hanno trasmesso le stesse immagini anche lo ‘Speciale Pomeriggio 5’ (3,479 milioni ed il 12,9%), RaiNews 24 su Rai2 (575mila spettatori ed il 2,1%), lo speciale del TgLa7 (402mila spettatori e 1,5%), RaiNews 24 (340mila spettatori e l’1,3%), SkyTg24 (493mila e 2%) TgCom24 (110mila e 0,4%).

In pratica 2 spettatori su tre all’ascolto tra le 18.00 e le 19.00 erano sintonizzati con l’emissione vaticana.

Nel prime time di venerdì 27, poco dopo, ha avuto poco seguito, invece, sull’ammiraglia, ‘Speciale Tg1-Resistere’: il programma di approfondimento si è fermato a 1,794 milioni di spettatori ed il 6,62%.

Molto, molto meglio su Canale 5 ha fatto il serale di ‘Amici di Maria De Filippi’. Lo show dell’ammiraglia commerciale ha raccolto ben 4,6 milioni di spettatori ed il 20,5% di share, in progresso di due punti di share.

Una prestazione sopra media l’ha fatta il telefilm ospedaliero di Rai2 (‘The Good Doctor’ a 2,472 milioni e 8,2%) staccando il film di Italia 1 (‘Terminator Genesys’ a 1,5 milioni di spettatori e 5,5%). Ma a fare una prestazione da record (relativo) è stato anche Diego Bianchi con ‘Propaganda Live’ su La7 (a 1,544 milioni e 6,5%), che ha battuto la concorrenza di GianLuigi Nuzzi su Rete4 (Quarto Grado a 1,476 milioni e 6,3%).

Al sabato, il 28marzo, nel preserale su Rai1 l’Edizione Straordinaria del Tg1, con la nuova conferenza stampa del premier Giuseppe Conte, ha ottenuto 7,7 milioni di spettatori ed il 27,4%.

Subito dopo è stata – come sette giorni prima – sfida quasi alla pari tra Rosario Fiorello e Paolo Bonolis, a confronto con programmi tv non inediti.

Su Canale 5 ‘Ciao Darwin 8-Terre desolate’ ha raccolto 4,5 milioni ed il 18,5%.

Su Rai1 il film ‘Il meglio di Viva RaiPlay!’ ha avuto 4,367 milioni di spettatori ed il 15,3% di share. Nel periodo in ‘sovrapposizione’ dei due programmi Rai1 ha fatto il 15,4% e Canale 5 il 17,4%. ‘Ciao Darwin 8’ ha poi dominato anche in seconda serata.

 

Tra le altre opzioni della serata generalista, queste la graduatoria delle principali altre proposte. Su Italia 1 ‘Pets Vita da animali’ ha totalizzato 2,179 milioni di spettatori (7,6%). Su Rai3 ‘Sapiens –Un solo pianeta’ con Mario Tozzi alla conduzione ha raccolto 1,5 milioni di spettatori pari ad uno share del 5,1%. Su Rai 2 ‘Petrolio’ – dedicato al corona virus – ha avuto 1,3 milioni e il 4,7% di share. Veronica Gentili con ‘Speciale Stasera Italia Week End’, ha riscosso 1,078 milioni ed il 3,8% su Rete 4.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Gotv, a marzo investimenti pubblicitari “non significativi” con spazio a campagne sociali. Fcp-AssoGo: pianificazione in ripresa da giugno

Gotv, a marzo investimenti pubblicitari “non significativi” con spazio a campagne sociali. Fcp-AssoGo: pianificazione in ripresa da giugno

Immuni, via al test in tre Regioni. I ministri dell’Ue: «Cerchiamo soluzioni tecnologiche valide anche oltre i confini»

Immuni, via al test in tre Regioni. I ministri dell’Ue: «Cerchiamo soluzioni tecnologiche valide anche oltre i confini»

Internet, a marzo -20,4% per la pubblicità. Fcp-Assointernet: +4,6% per la fruizione da smartphone

Internet, a marzo -20,4% per la pubblicità. Fcp-Assointernet: +4,6% per la fruizione da smartphone