Coronavirus, Spagna: dal Governo 15 milioni di aiuti contro il calo della pubblicità delle tv commerciali

Il Consiglio dei ministri spagnolo ha approvato aiuti pubblici per le televisioni commerciali stimati in 15 milioni di euro, che consentiranno, secondo il testo del regio decreto pubblicato nella Boe, di “compensare una parte dei costi derivati ​​dal mantenimento delle strutture produttive per un periodo di sei mesi, finanziamenti determinati dalle percentuali di copertura obbligatoria della popolazione”.
Questo contributo finanziario “eccezionale” dovrebbe essere più rilevante e significativo per coloro che hanno un fatturato pubblicitario inferiore, con costi fissi fortemente legati all’obbligo legale di copertura universale.

Il primo Ministro spagnolo, Pedro Sanchez (Foto Ansa – EPA/EFE)

L’ Uteca, l’associazione delle televisioni commerciali spagnole, composta da Atresmedia, Kiss FM, Net TV, Real Madrid TV, Ten, Trece TV e Veo, sette società che gestiscono 14 canali gratuiti in digitale terrestre, ha emesso un comunicato in cui esprime grande preoccupazione per il calo della pubblicità (circa del 50%) da quando sono diventate ufficiali le misure per contrastare il dilagare dell’epidemia Covid-19 in Spagna. Alcune delle televisioni hanno bilanci in perdita, una “situazione che peggiorerà se la crisi continua e gli investimenti pubblicitari non si riprendono”, sottolinea l’Uteca, che dice di essere in attesa di conoscere le condizioni e le identità dei canali che potranno ricevere gli aiuti pubblici approvati dal governo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Gotv, a marzo investimenti pubblicitari “non significativi” con spazio a campagne sociali. Fcp-AssoGo: pianificazione in ripresa da giugno

Gotv, a marzo investimenti pubblicitari “non significativi” con spazio a campagne sociali. Fcp-AssoGo: pianificazione in ripresa da giugno

Immuni, via al test in tre Regioni. I ministri dell’Ue: «Cerchiamo soluzioni tecnologiche valide anche oltre i confini»

Immuni, via al test in tre Regioni. I ministri dell’Ue: «Cerchiamo soluzioni tecnologiche valide anche oltre i confini»

Internet, a marzo -20,4% per la pubblicità. Fcp-Assointernet: +4,6% per la fruizione da smartphone

Internet, a marzo -20,4% per la pubblicità. Fcp-Assointernet: +4,6% per la fruizione da smartphone