Coronavirus e tv. Boom di trasmissioni religiose. Al top la benedizione urbi et orbi

In queste settimane di emergenza c`è stato un boom delle trasmissioni religiose, iniziato il 19 marzo con il Rosario trasmesso da Tv2000: un canale che raramente appare tra i più visti del giorno ha ottenuto 4,2 milioni di spettatori, battuto soltanto da “Don Matteo”.  La conferma è arrivata poi il 27 marzo con la benedizione urbi et orbi di Papa Francesco: trasmessa da Raiuno e Tv2000 è stata vista da più di 11 milioni di spettatori, il programma più visto in assoluto del mese di marzo.  La messa delle 7 del mattino, in onda su Tv2000 e (dal 25 marzo) anche da Raiuno, viene vista da un milione e mezzo di persone.

Lo afferma il settimanale “Tv Sorrisi e Canzoni”, che ha condotto una inchiesta per analizzare come in Italia nel mese di marzo, in concomitanza con l’estensione sull’intero territorio nazionale delle misure contenitive, siano mutati i dati di ascolto e la stessa platea televisiva.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs.  “Nuovo percorso professionale”

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs. “Nuovo percorso professionale”

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali