Premier: accordo tra i club per chiede il taglio del 30% degli stipendi ai calciatori

Accordo raggiunto tra i 20 club della Premier League che chiederanno ai loro calciatori un taglio degli stipendi pari al 30% annuale. L’intesa tra le società della massima divisione inglese è stata raggiunta nel corso della video-conferenza che si è svolta oggi, durante la quale è stato stabilito anche di destinare 125 milioni di sterline alle serie minori, le più danneggiate dall’interruzione dei campionati a causa dell’emergenza sanitaria.

La massima divisione di calcio inglese ha anche deciso di donare 20 milioni di sterline “al servizio sanitario nazionale, alle comunità e alle famiglie più in difficoltà”, durante la pandemia di coronavirus.

In una nota ufficiale la Premier League ha poi espresso seri dubbi che il campionato possa ricominciare in maggio, e che in ogni caso la ripresa avverrà solo quando ci saranno le condizioni di sicurezza necessarie, in accordo con le indicazioni del governo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs.  “Nuovo percorso professionale”

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs. “Nuovo percorso professionale”

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali