Anche Arezzo Tv fa il Tg da casa. “Siamo i primi”

Nell’era pionieristica delle radio e delle tv locali – specie nella prima fase, nella seconda metà degli anni settanta – tante radio e tv locali avevano, letteralmente, studi, archivi, regie che erano realizzate dentro la casa dei fondatori/imprenditori. Non era infrequente così, il tg da casa. Ma non è a una situazione epica ed a un precedente di questo tipo però, che fanno riferimento dalla redazione di un’emittente toscana.

Hanno letto dell’esordio di ‘Sky A Casa’, venerdì scorso, con Fabio Valente a condurre un’edizione pomeridiana di SkyTg24 dal salotto, e subito ci hanno scritto sostenendo dalla loro un’iniziativa di questo tipo.

“Cari amici di Prima, abbiamo visto il vostro servizio su Sky che ha iniziato a fare il tg da casa. Volevamo informarvi che Arezzo Tv, emittente visibile in molte zone della Toscana sul canale 214 del digitale terrestre, ha iniziato già da sabato scorso questa particolare modalità di realizzazione del telegiornale, rappresentando probabilmente uno dei primi esperimenti di questo tipo tra le tv locali italiane”.

Sul sito dell’emittente la redazione sottolinea l’impegno in questa fase: “da tre settimane i giornalisti di Arezzo TV ed i colleghi delle altre redazioni lavorano senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulla emergenza…”, e chiedono il supporto fattivo del proprio pubblico in questo momento straordinario.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

De Benedetti presenta ‘Domani’: liberale e democratico. Feltri: indipendente, non neutrale. In arrivo una Fondazione

De Benedetti presenta ‘Domani’: liberale e democratico. Feltri: indipendente, non neutrale. In arrivo una Fondazione