A Kiwi la nuova campagna della società audio entertainment Audible

Kiwi, agenzia creativa – parte di Uniting Group – che produce progetti di comunicazione integrata, è stata scelta da Audible, società Amazon attiva nel settore dell’audio entertainment (audiolibri e podcast), per la realizzazione della sua nuova campagna ATL ‘Libertà di ascolto’.

Come spiega un comunicato, la campagna di Audible presenta un’idea di contenuto che ruota attorno a un insight molto semplice: il bisogno di ritrovare uno spazio dove poter coltivare i propri interessi personali ascoltando storie avvincenti, in grado di distrarre dal sovraccarico di informazioni – spesso inutili – a cui siamo continuamente esposti.

Tutta la comunicazione, infatti, è incentrata sulle molte frasi banali che si ascoltano tutti i giorni nella nostra quotidianità (sui mezzi pubblici, al bar, al lavoro o mentre si cammina per strada). Su queste, Audible e Kiwi hanno giocato toccando temi tabù (omofobia, sessismo, razzismo, populismo) o ancora il linguaggio, naturalmente ridicolo, ‘aziendalese’ e i contenuti della TV trash. Per ognuna di queste situazioni, Audible offre una ‘alternativa di ascolto’ che permette a chi sceglie di indossare le cuffie, di fuggire dai cliché ed entrare in un mondo fatto di intrattenimento per tutte le età.

Libertà di ascolto

L’approccio utilizzato da Kiwi è quello dell’On The Line, modalità che segue una linea di comunicazione fluida e coerente tra tutti i media coinvolti nella campagna, disegnata intorno ai comportamenti del consumatore. Da questo nuovo metodo sono nati gli spot tv, gli spot unskippable e pre-roll su YouTube, i dynamic creative, l’adv in programmatic e le affissioni OOH (queste ultime previste più avanti nell’anno).

Il principale obiettivo della campagna ‘Libertà di ascolto’ di Audible, riporta sempre una nota, è l’attivazione di sottoscrizioni da parte degli utenti, che potranno godere di un periodo (30 giorni) di prova gratuita: a questo scopo sono state studiate call to action mirate oltre ai contenuti sponsorizzati sulle piattaforme social, che dallo scorso anno sono gestite sempre da Kiwi.

Giancarlo Sampietro

“Siamo orgogliosi che uno dei nostri clienti di punta ci abbia scelti come agenzia alla quale affidare la
sua nuova campagna. L’elemento che è risultato vincente per questa gara è stato mettere al centro
la creatività: lavoriamo sempre per proporre idee e contenuti semplici, convincenti e performanti che
rispecchino lo stile Kiwi; non ci piacciono le banalità e non abbiamo paura di andare fuori dagli
schemi e rompere le regole”, afferma Giancarlo Sampietro, general director di Kiwi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Generali lancia la campagna #InsiemeGeneriamoFiducia

Generali lancia la campagna #InsiemeGeneriamoFiducia

All’agenzia loyalty Promotica il 100% delle azioni di Kiki Lab-Ebeltoft Italy, società attiva nel settore retail

All’agenzia loyalty Promotica il 100% delle azioni di Kiki Lab-Ebeltoft Italy, società attiva nel settore retail

Nasce Edizioni Euridice, realtà editoriale digitale per riscoprire autori dell’800 e del 900

Nasce Edizioni Euridice, realtà editoriale digitale per riscoprire autori dell’800 e del 900