Il progetto lombardo Storylab lancia il nuovo bando per giovani autori di cinema e tv

Condividi

Chiusa la seconda edizione di Milano Pitch lo scorso febbraio, dove 20 giovani autori lombardi hanno presentato i loro progetti inediti a 47 delle maggiori aziende dell’editoria e a note case di produzione televisive e cinematografiche in Italia, il progetto Storylab – nato nel 2018 a supporto dell’industria dell’audiovisivo e dell’editoria nel territorio lombardo – lancia la seconda edizione del bando ‘StoryLab Development Grants’: per i vincitori, in palio un importo complessivo di 37.000 euro, il supporto di un tutor di progetto e sessioni gratuite di training on the job.

Il bando, spiega un comunicato, è pensato allo scopo di sostenere i progetti di scrittura cinematografica e televisiva di giovani autori ed è organizzato dall’Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo (Almed) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e dalla Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti di Fondazione Milano Scuole Civiche, con il sostegno di Fondazione Cariplo e di due case di produzione milanesi, Colorado Film e 3Zero2 Tv.

Il concorso è rivolto a candidati che non abbiano ancora compiuto 45 anni al momento della presentazione del progetto e che si siano diplomati o laureati presso Scuole di Cinema o Università (qualsiasi facoltà e corso di laurea) del territorio lombardo o che siano residenti in Lombardia. La partecipazione al concorso è gratuita. È possibile candidarsi solo ed esclusivamente via e-mail entro le ore 12.00 del 15 maggio 2020 all’indirizzo storylab.candidature@unicatt.it specificando nell’oggetto ‘CANDIDATURA StoryLab’ e inviando un soggetto di massimo 20.000 caratteri (spazi compresi) del progetto che si vuole presentare (film o serie televisiva) e le prime 7-8 pagine della sceneggiatura.

Storylab

Oltre a un finanziamento economico (per un premio complessivo di 37.000 euro ai progetti selezionati, non meno di 4 e non più di 8), il bando prevede anche l’assegnazione di un tutor di progetto (retribuito da StoryLab) che aiuti l’autore a passare da un soggetto o da un trattamento promettente a una sceneggiatura ben articolata in termini narrativi e produttivi, così da risultare un progetto industriale valido da presentare a potenziali finanziatori. Inoltre, i vincitori potranno partecipare gratuitamente ad alcune giornate di training on the job con professionisti di livello internazionale e potranno presentare i risultati del loro lavoro alla terza edizione del Milano Pitch, già previsto per febbraio 2021. La giuria sarà composta da professionisti con ampia esperienza nel settore dell’audiovisivo e comunicata sui siti di Almed e della Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti. I risultati saranno pubblici entro 60 giorni dalla data di scadenza del bando.

Diretto dal prof. Armando Fumagalli, direttore del Misp (Master in International Screenwriting and Production dell’Università Cattolica), e dalla prof.ssa Minnie Ferrara, direttrice dalla Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti, il progetto StoryLab rappresenta uno sforzo a supporto dell’industria audiovisiva nel territorio lombardo, intervenendo su quello che è spesso un punto debole della filiera ovvero la fase di sviluppo: il passaggio dal soggetto alla sceneggiatura, la riscrittura della sceneggiatura e il coinvolgimento di partner industriali e finanziari sul progetto film o serie tv.

Tutte le informazioni sul bando e sui documenti richiesti su http://almed.unicatt.it e su www.fondazionemilano.eu/cinema/.