Usa: cambia (di nuovo) la portavoce della Casa Bianca. Passo indietro di Stephanie Grisham

La portavoce della Casa Bianca Stephanie Grisham lascia il suo incarico e torna nel suo ruolo di portavoce della first lady Melania Trump. A riportarlo per prima la Cnn, spiegando che la decisione è stata presa dal nuovo capo di gabinetto di Donald Trump, Mark Meadows.

La figura di Grisham nel ruolo di portavoce della Casa Bianca è stata una meteora. Subentrata a Sarah Sanders nel giugno 2019, non ha mai davvero inciso.

Stephanie Grisham (Foto Ansa – EPA/Chris Kleponis / POOL)

Tra i suoi possibili successori, in un ruolo fondamentale a pochi mesi dal voto delle presidenziali, c’e’ Kayleigh McEnany, non a caso la portavoce della campagna elettorale di Trump.
Ma il ‘communication team’ del presidente potrebbe rafforzarsi anche con la presenza di Alyssa Farah, l’attuale portavoce del Pentagono ed ex portavoce del vicepresidente Mike Pence.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs.  “Nuovo percorso professionale”

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs. “Nuovo percorso professionale”

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali