“Giornalisti e medici non sono eroi a tempo determinato”. Borioni (Rai): Tg1 ha fatto il suo dovere

“I giornalisti e i medici non sono eroi a tempo determinato, altrimenti la storia degli
eroi diventa trita retorica così come la libertà di stampa. Non possono essere eroi un giorno e codardi un altro. Quanto alla  giornalista che ha fatto il servizio di inchiesta su Alzano Lombardo, se qualcuno ha la certezza che quello che sta dicendo il primario
intervistato è una sciocchezza, ne porti le prove”.

Rita Borioni (Foto ANSA)

Lo dichiara  all’Adnkronos la consigliera Rai, Rita Borioni, ponendosi la domanda:  “A fronte di questa levata di scudi, come si potrà fare chiarezza nel  prosieguo sulle vicende che hanno accompagnato il diffondersi del  virus e dare risposte alle famiglie delle vittime? Capisco che la situazione sia totalmente inedita e che anche per tale ragione gli  errori possano essere stati tanti nella gestione – osserva la Borioni  – ma questo non toglie che si debba fare chiarezza proprio per creare i presupposti di scelte più lungimiranti in occasioni future. La Rai  Servizio Pubblico deve fare informazione. Questo è il suo compito e fino a prova contraria la Rai ha fatto esattamente questo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL e post più popolari. A luglio stravince Fazio per persistenza; Temptation Island ‘solo’ secondo

TOP PROGRAMMI TV SUI SOCIAL e post più popolari. A luglio stravince Fazio per persistenza; Temptation Island ‘solo’ secondo

Il titolo Gedi esce da Piazza Affari. Giano Holding arriva al 100% e avvia il delisting

Il titolo Gedi esce da Piazza Affari. Giano Holding arriva al 100% e avvia il delisting

ReportCalcio 2020 firmato Figc

ReportCalcio 2020 firmato Figc