Coronavirus, slitta al 29 agosto la partenza del Tour de France

Tra gli appuntamenti del calendario sportivo estivo che l’emergenza coronavirus ha stravolto c’è anche il  Tour de France, la cui partenza era inizialmente prevista il 27 giugno da Nizza. Le nuove date prevedono ora il via, sempre da Nizza, il 29 agosto, con arrivo a Parigi, all’Arco di Trionfo, il 20 settembre.

Dopo l’intervento del presidente Emmanuel Macron, che ha annunciato il divieto di tutti gli eventi con pubblico numeroso fino a metà luglio, in molti davano la decisione ormai per imminente. E, dopo le prime indiscrezioni, la conferma del rinvio è stato dato da France Tv Sport, il media pubblico francese.

Già da tempo, il direttore di gara, Christian Prudhomme, aveva escluso l’annullamento della corsa come anche i dirigenti di ASO, Amaury Sport Organisation, la potente società che organizza la gara in giallo. Ora, secondo gli organizzatori, le nuove date, dal 29 agosto al 20 settembre, permetteranno, tra l’altro, alle nuove squadre di prepararsi al meglio per questa 107/a edizione.

(Foto Ansa – EPA/GUILLAUME HORCAJUELO)

La decisione avrà anche un probabile impatto su altri importanti appuntamenti della stagione ciclistica, a cominciare dalla Vuelta, la corsa spagnola anch’essa in mano agli organizzatori dell’ASO, prevista secondo i programmi iniziali dal 14 agosto al 6 settembre. Al sicuro, in questo scenario, il Giro d’Italia, del quale si è già prospettata la versione ‘autunnale’, con partenza il 3 ottobre e arrivo il 25.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Coppa Italia, la finale del 2020-21 si giocherà a Milano.  Torna a San Siro dopo 14 anni

Coppa Italia, la finale del 2020-21 si giocherà a Milano. Torna a San Siro dopo 14 anni

La proprietà della Roma passa a Dan Friedkin per 600 milioni di euro

La proprietà della Roma passa a Dan Friedkin per 600 milioni di euro

Solo ‘J’ per Juventus, sparisce lo stemma bianconero con il simbolo di Torino

Solo ‘J’ per Juventus, sparisce lo stemma bianconero con il simbolo di Torino