Mediaset: via libera dall’Antitrust tedesco a possibile salita al 25% in ProsiebenSat

Mediaset ha avuto parere positivo dall’Antitrust tedesco per salire eventualmente fino al 25% della quota azionaria in ProSiebenSat.1, dove al momento ha raggiunto il 20,1% del capitale e il 20,7% dei diritti di voto. La ‘notifica preventiva’ era stata avviata da Mediaset (che è ampiamente il primo azionista del gruppo media tedesco) anche in vista della prossima assemblea, in programma il 10 giugno prossimo, che dovrebbe tra l’altro scegliere l’amministratore delegato al posto del dimissionario Conze.

Pier Silvio Berlusconi

Mediaset, che potrebbe quindi salire liberamente ancora fino al 25% anche se trattandosi di una public company già così detiene una buona presa sul gruppo, nell’assise di Prosieben potrà quindi votare con tutta la sua quota, a prescindere dalla percentuale di azionisti che saranno presenti in assemblea.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%