Covid-19: Asr vara un fondo di solidarietà per esodati e freelance. Domande dal 20 al 30 aprile

Associazione stampa romana ha varato un Fondo di solidarietà per emergenza Covid, destinato a esodati e freelance, con l’obiettivo di venire incontro alle necessità dei colleghi iscritti al sindacato più in difficoltà, che hanno visto ridotte se non azzerate commesse e lavoro. Il fondo, finanziato dagli utili dell’associazione e che assorbe una parte consistente delle risorse Asr, ammonta a ventimila euro. Ogni assegno, una tantum, ammonterà a 250 euro.

A fronte della grave situazione in corso, Asr ha anche deciso di aprire il fondo a contributi volontari e donazioni da parte dei colleghi più fortunati, consentendo così di rispondere positivamente a un numero maggiore di richieste. “Questo sostegno rappresenta, con i fondi messi in campo dal governo e da altre istituzioni di categoria, un modo concreto per sostenere chi non ce la fa, in vista di una riapertura a 360 gradi in piena sicurezza della nostra attività lavorativa” scrive il segretario Asr, Lazzaro Pappagallo sul sito dell’Associazione.

Le domande per il contributo, elargito a fondo perduto e fino ad esaurimento dei fondi, vanno inoltrate a partire dalle ore 9 di lunedì 20 aprile fino alle ore 17 di giovedì 30 aprile a segreteria@stamparomana.it con allegato documento di identità e tesserino professionale.

Possono chiedere un sostegno economico al Fondo i colleghi iscritti al sindacato da almeno 2 anni e in regola col pagamento delle quote sindacali (2019 e 2020) che si trovano nel seguente stato: disoccupati senza sussidio di disoccupazione o assegno di cassa integrazione; collaboratori o lavoratori autonomi (con un reddito annuo nel 2018 inferiore ai 30mila euro) che, a seguito della crisi, abbiano subito una diminuzione delle proprie entrate nei mesi di febbraio e marzo 2020 nella misura di almeno il 25 per cento dei loro incassi. Sono esclusi i pensionati. Sul sito di Asr è reperibile il bando con tutte le indicazioni per le richieste.

Chi volesse far aumentare il fondo con versamenti volontari, può farlo indicando la causale Fondo di Solidarietà Covid, nome e cognome, e servendosi dell’IBAN IT47D0623005031000040143158 intestato a Associazione Stampa Romana.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rai, l’ad Salini smentisce le voci di dimissioni: eventualità esclusa. Obiettivo portare avanti percorso iniziato

Rai, l’ad Salini smentisce le voci di dimissioni: eventualità esclusa. Obiettivo portare avanti percorso iniziato

Michele Serra resta a Repubblica, “casa mia”: ogni editore è ingombrante. Ai lettori: giudicate il giornale da come sarà fatto

Michele Serra resta a Repubblica, “casa mia”: ogni editore è ingombrante. Ai lettori: giudicate il giornale da come sarà fatto

Editoria, Fieg: segnale storico l’unità di intenti espressa dalla politica in Commissione Cultura

Editoria, Fieg: segnale storico l’unità di intenti espressa dalla politica in Commissione Cultura