21 aprile Pausini stacca Karol. Covid: volano Le Iene che battono i talk

Replica contro replica, tanti talk, un ritorno importante, che allargava ulteriormente l’offerta d’informazione. Schema per nulla simile a quello di sette giorni prima, nella griglia tv, ieri sera martedì 21 aprile: tornava il concerto di Laura Pausini su Rai1 e si confrontava con una versione film tv della miniserie dedicata da Mediaset a Papa Wojtyla. E poi c’era un docufilm ‘green’ nella giornata della Terra e, soprattutto, il rientro de ‘Le Iene Show’ (quasi tutti i servizi, tranne lo scherzo a Michelle Hunziker, erano dedicati al corona virus), a confliggere con i soliti tre talk.

Su Rai1 l’evento in replica ‘Stasera Laura – Ho creduto in un sogno’, con Laura Pausini e tanti ospiti importanti, ma datato 2014, ha avuto 3,447 milioni di spettatori ed il 13,3% di share, portando a casa un risultato tutto sommato soddisfacente ed il primo posto.

Su Italia 1 il rientro de ‘Le Iene Show’ con Giulio Golia, Filippo Roma e Matteo Viviani alla conduzione, ha riscosso tra le 21.41 e l’una di notte, ben 2,669 milioni di spettatori e il 12,4% di share ed è ha battuto molto nettamente l’ammiraglia di Cologno e i tre talk. ‘Le Iene’, inoltre, hanno vinto in seconda serata, a partire dalle 24.00, precedendo ‘Porta a Porta’.

 

Su Canale 5 ‘Karol – Un uomo diventato Papa’, con Piotr Adamczyk, Malgorzata Bela, Toni Bertorelli, Ennio Fantastichini, ha totalizzato 2,196 milioni di spettatori e il 9,9%.

Tra gli appuntamenti standard con l’informazione, queste le formazioni in campo.

Giovanni Floris ha schierato il ministro Lorenzo Guerini, Ilaria Capua, Paolo Mieli, Nicola Zingaretti, Frate Paolo Benanti, Lapo Elkann, Corrado Augias, Sandra Zampa, Alessandro Sallusti, Barbara Gallavotti, Pierpaolo Sileri, Silvio Garattini, Antonella Viola, Fabrizio Pregliasco, Nicola Petrosillo, Maurizia Brunetto, Luciano Gattinoni, Guido Silvestri, Debora Rasio, Emmanuela Bertucci, Pietro Senaldi, Francesco Stellacci, Edward Luttwak.

Mario Giordano, invece, dopo una lunga introduzione ha aperto (come fosse il suo Mauro Corona) con l’altrettanto carismatico e burbero Vittorio Feltri (con la dichiarazione contro i meridionali), mentre introno alle 22.00 Massimo Galli non in esclusiva (poi è apparso dalla Berlinguer) era l’alternativa a Ilaria Capua, e dopo le 22.00, Matteo Salvini quella a Nicola Zingaretti (su La7) e Roberto Speranza (su Rai3), ma anche al suo collega di partito Attilio Fontana in onda pure lui quasi contemporanemanete sulla terza rete. E poi ci sono stati tra gli altri anche Iva Zanicchi ed Gianluigi Nuzzi, ma anche Carlo Cottarelli.

A ‘#Cartabianca’, oltre a Mauro Corona, c’erano tra gli altri ospiti di Bianca Berlinguer, il già citato Roberto Speranza, Massimo Galli, Attilio Fontana, Licia Mattioli, Stefano Buffagni, Luigi Marattin, Ranieri Guerra, Licia Mattioli, Maurizio Belpietro, Luca Telese.

Questo l’ordine di arrivo, considerato il numero di spettatori, con tutte quante le trasmissioni in sostanziale crescita (più sostenuto l’aumento di Rete4), nonostante la concorrenza sul tema Covid 19 de ‘Le Iene’.

Su La7 ‘DiMartedì’ ha ottenuto 1,7 milioni ed il 6,6% (1,775 milioni ed il 6,5% sette giorni fa).

Su Rete 4 ‘Fuori dal Coro’, ha avuto ben 1,5 milioni ed il 6,8% (1,343 milioni ed il 5,8%  sette giorni fa) correndo a fianco a Floris e battendo la terza rete.

Su Rai3 ‘#Cartabianca’ ha avuto 1,341 milioni di spettatori ed il 5,2% (1,158 milioni di spettatori ed il 4,3% sette giorni fa).

In coda? Su Rai2 il docufilm in prima tv ‘Earth – Un giorno straordinario’ con la voce guida di Diego Abatantuono che accompagnava la ricognizione tra le meraviglie del pianeta, ha avuto 1,162 milioni ed il 4,1%.

In access, tra i programmi giornalistici, è stata vincente La7, ma ha fatto bene anche Rete4 con Giorgia Meloni.

‘Otto e mezzo’, con Lilli Gruber alla conduzione e Carlo Calenda e Marco Travaglio tra gli ospiti, ha conseguito 2,617 milioni di spettatori e 8,7%.

Su Rete 4 per ‘Stasera Italia’, con Barbara Palombelli alla conduzione e Giorgia Meloni, Vincenzo Amendola, Augusto Minzolini, Giovanni Minoli tra gli ospiti, ha conquistato 1,716 milioni spettatori e il 5,8% di share e poi 1,648 milioni e il 5,4%.

Su Rai2 il ‘Tg2Post’, con Manuela Moreno alla conduzione e Alberto Bagnai, Luca Ricolfi e Gennaro Sangiuliano, ha avuto 1,295 milioni e il 4,3%.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%