Gedi, il cda approva il bilancio 2019

L’assemblea dei soci di Gedi, presieduta da Marco De Benedetti, ha approvato il bilancio civilistico ed esaminato il bilancio consolidato del gruppo per l’esercizio 2019. In una nota si legge che l’Assemblea dei soci ha deliberato di coprire interamente la perdita d’esercizio, pari a 155.180.609,30 euro mediante l’utilizzo delle riserve disponibili, iscritte in bilancio al 31 dicembre 2019.
L’Assemblea ordinaria dei soci ha inoltre deliberato di revocare per il periodo ancora mancante e per la parte non ancora esercitata, l’attuale delega ad acquistare azioni proprie e, contestualmente, di conferirne una nuova. Il buy back, anche in considerazione della struttura patrimoniale del gruppo, potrà essere una leva utilizzabile per creare valore per gli azionisti ed essere utilizzato al servizio di piani di compensi a dipendenti.

de benedetti marco gedi

Marco De Benedetti, presidente del Gruppo Gedi (Foto Ansa/Alessandro Di Meo)

La delega ha le seguenti caratteristiche: durata 18 mesi a far data dal giorno successivo l’assemblea; numero massimo di azioni ordinarie acquistabili 20.000.000 del valore nominale di 0,15 euro cadauna tenuto conto che, includendo nel conteggio le azioni proprie già possedute anche tramite controllate, il valore nominale delle azioni acquistate non potrà eccedere la quinta parte del capitale sociale di Gedi; il prezzo di ogni acquisto di azioni dovrà essere non superiore del 10% e non inferiore del 10% rispetto al prezzo di riferimento registrato dalle azioni ordinarie nella seduta del mercato regolamentato precedente ogni singola operazione.

L’Ing. Tatiana Rizzante, che era stata cooptata nel Consiglio in data 7 febbraio 2020, è stata confermata quale Consigliere dall’Assemblea dei Soci.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”

Tv e relazioni sociali i pilatri del lockdown. Istat: televisione seguita dal 92% dei cittadini “indispensabile canale di aggiornamento”

Rassegne stampa, il Tar conferma la decisione Agcom: non sono riproducibili gli articoli a riproduzione riservata

Rassegne stampa, il Tar conferma la decisione Agcom: non sono riproducibili gli articoli a riproduzione riservata

Cinema, dal Mibact 120 milioni per il settore. Franceschini: servono nuovi investimenti

Cinema, dal Mibact 120 milioni per il settore. Franceschini: servono nuovi investimenti