Sospesi i dividendi a Cairo Communications e Rcs MediaGroup

Il Gruppo Cairo, ha annunciato ieri sera che non voterà la distribuzione dei dividendi alle assemblee delle controllate Cairo Communicatins e Rcs MediaGroup, in programma il 6 maggio e il 29 aprile.
Ut Communications, la holding a monte delle attività editoriali del gruppo Cairo, ha informato della decisione il Cda di Cairo Communications (controllata con una partecipazione del 43,71% e al 57,769 del diritto di voto) che, a sua volta, preso atto della comunicazione del socio, con una nota ha annunciato “di condividere la posizione espressa e le sue finalità anche con riguardo alla controllata RCS MediaGroup S.p.A (di cui Cairo Communications detiene il 59,693% del capitale”. Il Cda dell’editrice del Corriere della Sera e della Gazzetta dello Sport aveva proposto una cedola di 0,03 euro per azione (un valore dimezzato rispetto allo scorso anno) per un totale di 15 milioni.

Urbano Cairo (Foto Lapresse)

In un comunicato congiunto Ut Communications e Cairo Communications hanno sottolineato che l’intenzione di voto espressa “è animata esclusivamente dalla volontà di rafforzare il gruppo nell’attuale contesto di emergenza sanitaria e rinnovano il proprio positivo giudizio per gli importanti risultati raggiunti dal Gruppo Cairo Communication e dal Gruppo RCS nel 2019”. Ut Communications ha preso atto degli “importanti risultati raggiunti nel 2019 da Cairo Communications” (utile netto d’esercizio 22,4 milioni di euro un utile netto consolidato di pertinenza del Gruppo pari a 42,1 milioni) e ha “condiviso le motivazioni alla base della proposta di distribuzione del dividendo” del Cda. “Nondimeno”, osserva ila nota della holding”, in considerazione del perdurare dell’attuale emergenza sanitaria determinata dall’epidemia CoVid-19, U.T. Communications S.p.A. ritiene opportuno che anche gli azionisti supportino i significativi sforzi che il gruppo, i suoi dipendenti, collaboratori e fornitori sono e saranno chiamati a dover sostenere nei prossimi mesi, consentendogli di disporre di ulteriori risorse per contrastarne gli effetti”.

COMUNICATO CONGIUNTO
U.T. Communications S.p.A. e Cairo Communication S.p.A., al fine di rafforzare il gruppo nel contrasto al perdurare degli effetti dell’attuale emergenza sanitaria, esprimeranno voto contrario alla proposta di distribuzione del dividendo da parte delle rispettive controllate Cairo Communication S.p.A. e RCS MediaGroup S.p.A..
Milano, 21 aprile 2020 – U.T. Communications S.p.A., socio di maggioranza di Cairo Communication S.p.A. con una partecipazione pari al 43,71% del capitale e al 57,769% dei diritti di voto, ha informato il Consiglio di Amministrazione di Cairo Communication S.p.A. che, al fine di rafforzare la società nel contrasto agli effetti dell’attuale emergenza sanitaria, ha deciso di esprimere voto contrario alla proposta di distribuzione del dividendo all’ordine del giorno dell’assemblea dei soci del 6 maggio 2020.
U.T. Communications S.p.A., preso atto degli importanti risultati raggiunti dal gruppo Cairo Communication S.p.A. nel 2019, come riportati nella Relazione Finanziaria Annuale, che evidenzia un utile netto d’esercizio realizzato da Cairo Communication S.p.A. pari a Euro 22,4 milioni e un utile netto consolidato di pertinenza del Gruppo pari a Euro 42,1 milioni, ha anzitutto condiviso le motivazioni alla base della proposta di distribuzione del dividendo contenuta nella Relazione del Consiglio di Amministrazione. Nondimeno, in considerazione del perdurare dell’attuale emergenza sanitaria determinata dall’epidemia CoVid-19, U.T. Communications S.p.A. ritiene opportuno che anche gli azionisti supportino i significativi sforzi che il gruppo, i suoi dipendenti, collaboratori e fornitori sono e saranno chiamati a dover sostenere nei prossimi mesi, consentendogli di disporre di ulteriori risorse per contrastarne gli effetti.
Il Consiglio di Amministrazione di Cairo Communication S.p.A., preso atto di quanto comunicato dal socio U.T. Communications S.p.A., ha ritenuto di condividere la posizione espressa e le sue finalità anche con riguardo alla controllata RCS MediaGroup S.p.A. In relazione a quest’ultima (di cui Cairo Communication S.p.A. detiene una partecipazione pari al 59,693% del capitale), il Consiglio di Amministrazione di Cairo Communication S.p.A. – pur condividendo le motivazioni della proposta del Consiglio di Amministrazione di RCS MediaGroup S.p.A. in merito alla distribuzione del dividendo 2019 e prendendo favorevolmente atto degli importanti risultati raggiunti dal gruppo RCS nel 2019 – ha anch’esso deliberato di esprimere voto contrario alla proposta di distribuzione del dividendo all’ordine del giorno dell’assemblea dei soci del 29 aprile 2020.
U.T. Communications S.p.A. e Cairo Communication S.p.A. sottolineano che la sopra menzionata intenzione di voto è animata esclusivamente dalla volontà di rafforzare il gruppo nell’attuale contesto di emergenza sanitaria e rinnovano il proprio positivo giudizio per gli importanti risultati raggiunti dal Gruppo Cairo Communication e dal Gruppo RCS nel 2019.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Calcio, i giornalisti alla Figc: garantire l’accesso alla stampa

Calcio, i giornalisti alla Figc: garantire l’accesso alla stampa

Anche Snapchat blocca Trump: “Non amplificheremo le voci che incitano alla violenza razziale e all’ingiustizia”

Anche Snapchat blocca Trump: “Non amplificheremo le voci che incitano alla violenza razziale e all’ingiustizia”

EMERGENZA COVID19: CHI FA CHE COSA

EMERGENZA COVID19: CHI FA CHE COSA