At&t, cambio ai vertici: da luglio lascia l’a.d. Stephenson. E Trump ne approfitta per attaccare la Cnn

Cambio ai vertici di At&t. Randall Stephenson lascerà la guida del colosso Usa di media e tlc – che controlla tra gli altri Cnn e Hbo – e dal primo luglio sarà sostituito da John Stankey, attuale coo. Da 13 anni ceo del gruppo, Stephenson nella sua gestione ha seguito le acquisizioni di Time Warner (ora WarnerMedia) e di DirecTV. Resterà presidente esecutivo fino al gennaio 2021, quando l’azienda eleggerà un presidente indipendente.

Nella foto Randall Stephenson e Donald Trump (foto Olycom)

 

L’imminente uscita di Randall ha offerto a Trump un assist per attaccare nuovamente la Cnn, tra i suoi bersagli privilegiati quando si tratta di criticare i media. “E’ una grande notizia. Randal Stephenson, amministratore delegato della fortemente indebitata At&t, che è proprietaria e presiede sulla fake news Cnn, sta lasciando o è cacciato”, ha cinguettato il presidente Usa, per poi aggiungere: “chiunque consenta a una rete spazzatura di fare o dire le cose che Cnn fa e dice, dovrebbe lasciare il prima possibile. Speriamo che il sostituto sia migliore”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Calcio, i giornalisti alla Figc: garantire l’accesso alla stampa

Calcio, i giornalisti alla Figc: garantire l’accesso alla stampa

Anche Snapchat blocca Trump: “Non amplificheremo le voci che incitano alla violenza razziale e all’ingiustizia”

Anche Snapchat blocca Trump: “Non amplificheremo le voci che incitano alla violenza razziale e all’ingiustizia”

EMERGENZA COVID19: CHI FA CHE COSA

EMERGENZA COVID19: CHI FA CHE COSA