Coronavirus, Mediaset: bonus ai lavoratori in prima linea e tagli ai compensi dei manager

Mediaset ha deciso di dare un premio ai circa mille tecnici, giornalisti e addetti che in queste settimane hanno lavorato in prima linea per garantire la continuità delle attività televisive, radiofoniche, web e del servizio editoriale e sociale ai cittadini. Nella mensilità di aprile riceveranno, si legge in una nota, un riconoscimento economico aggiuntivo.

La sede di Mediaset a Cologno Monzese (foto
ANSA/DANIEL DAL ZENNARO)

Inoltre tutto il personale, anche quello interessato alla diminuzione d’orario prevista dal Decreto ‘Cura Italia’, continuerà comunque a ricevere le prossime retribuzioni in misura integrale, senza alcuna riduzione. Infine “in un contesto di mercato veramente difficile anche per Mediaset, il management contribuirà riducendo in modo significativo i propri compensi 2020”.

“Ora l’azienda è proiettata verso la ripartenza, garantendo la massima sicurezza del personale oltre a una forte spinta imprenditoriale per una decisa ripresa delle attività nazionali e per un ulteriore impulso allo sviluppo internazionale” commenta il gruppo televisivo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%