Coronavirus, Mattarella: da Rai contributo importante di servizio pubblico con programmi di didattica

“Un contributo importante che esalta la missione del Servizio Pubblico, richiamando il ricordo di alcune delle pagine più belle e preziose della Rai”. A dirlo il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, parlando delle trasmissioni che il servizio pubblico sta sviluppando con il Ministero dell’Istruzione nell’ambito del progetto #LaScuolaNonSiFerma, per la didattica a distanza.

Il videomessaggio ha accompagnato il debutto di  #maestri, il nuovo programma di Rai Cultura: 86 lezioni presentate da Edoardo Camurri con personaggi della cultura o accademici come Claudio Strinati, Sabino Cassese, Marta Cartabia, Nicola Piovani e altri.

“E’ importante continuare. Continuare a sentirsi e a essere studenti. Continuare a sentirsi parte, protagonista, della comunità educante”, ha detto Mattarella. “Anche per quanti tra voi sono giunti alla conclusione del percorso scolastico – e si preparano agli esami di maturità – è importante continuare a tenere vivo il rapporto che unisce tutti voi, insieme, alla vostra scuola, alle vostre lezioni. Nelle forme in cui questo è reso possibile dalle nuove tecnologie. E desidero ringraziare chi opera perché questo avvenga, a cominciare da tanti docenti”.

“Come sarà il mondo di domani dipenderà in grande misura da voi, studenti di oggi, dalla vostra capacità di pensarlo, di progettarlo, di viverlo, dal vostro impegno, da come metterete a frutto i saperi e le conoscenze che oggi acquisite”, ha ribadito.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%