Mediaset: slitta al 28 maggio l’udienza a Milano su ricorso Vivendi per Mfe

Slitta al 28 maggio l’udienza davanti al Tribunale civile di Milano, sezione Imprese, per il ricorso di Vivendi sulla questione MediaForEurope. Secondo quanto segnalato dalle agenzie, l’udienza inizialmente fissata per il 30 aprile è stata fissata nella nuova data a seguito dei provvedimenti presi per contenere la diffusione del contagio da Coronavirus.

Nel collage (foto Ansa), da sinistra: Vincent Bollorè e Pier Silvio Berlusconi

Il ricorso segue la decisione dello scorso febbraio con cui il giudice Elena Riva Crugnola aveva respinto le richieste cautelari di Vivendi e Simon Fiduciaria di annullare le decisioni dell’assemblea di Mediaset che ha avviato la fusione con la controllata spagnola e l’avvio della holding Mfe.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%