Al fianco dell’app Immuni di Bending Spoon, c’è Comin & Partners

Sta prendendo forma Immuni, l’app creata da Bending Spoon, per aiutare a combattere le epidemie, a partire da quella del COVID-19. App su cui pochi giorni fa il ministro dell’Innovazione Paola Pisano in audizione alla commissione Affari costituzionali della Camera ha rassicurato in merito ad  alcune questioni legate al ‘contact tracing’. “Bending Spoons non fornirà alcun servizio nella gestione dell’app Immuni, né avrà accesso ai dati degli utenti”, ha detto il ministro, “mentre per pubblicizzarne l’adozione il governo metterà in campo una campagna di comunicazione via tv, radio e social”.

Bending Spoons

La software house Bending Spoons è un’eccellenza italiana, tra le maggiori realtà mondiali nel suo settore (oltre 200 milioni di download complessivi e 270 mila nuovi utenti al giorno ). Fondata nel 2013 da cinque soci – Luca Ferrari, Francesco Patarnello, Matteo Danieli, Luca Querella, Tomasz Greber – di cui quattro italiani, dal 2014 ha scelto di avere sede a Milano. E’ una realtà in forte crescita basti pensare che il fatturato da un anno all’altro è raddoppiato, passando dai 45,5 milioni di euro del 2018 ai 90 del 2019.  Con l’app Immuni Bending Spoons  agisce gratuitamente – ha spiegato l’ad Ferrari – finanziando autonomamente i costi e non ricevendo alcun corrispettivo per la realizzazione dell’app.

Per il cui lancio la tech company milanese ha scelto di avere la consulenza di Comin & Partners, specializzata nella comunicazione di crisi e nei rapporti con i media per aziende e istituzioni impegnate in progetti complessi.

Gianluca Comin (Foto ANSA)

Un riconoscimento importante per la società fondata da Gianluca Comin, che dalla sua fondazione ha gestito oltre 300 progetti di comunicazione e lobby nazionali e internazionali per circa 175 clienti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Fabio Caporizzi in Conad? Gira forte la voce in Burson

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Per la prima volta il Time cambia testata e diventa ‘Vote’ in occasione delle elezioni Usa 2020

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza

Le Big tech Usa investono una valanga di dollari in attività di lobbying. Ecco quanto spendono per esercitare influenza