FCA e la fase due: sono gli italiani il motore dell’economia. E il Made in Italy va sostenuto

L’Italia è stata obbligata a fermarsi. Ma adesso è il momento di ripartire. Bisogna rimettere in moto l’economia del Paese, e bisogna farlo ripartendo dal vero motore dell’Italia: gli italiani.

Questo il concetto alla base del nuovo video di FCA , in onda per la prima volta durante il concertone del primo maggio in onda in versione ‘smart’ sulla terza rete. La campagna è stata ideata e realizzata dalla sede torinese di Leo Burnett guidata da Maurizio Spagnulo, sotto la direzione creativa esecutiva di Francesco Martini.

La pianificazione a cura dell’agenzia media Starcom a partire dalla presenza nel tradizionale appuntamento, con la trasmissione tv per forza di cose spostata dall’evento di Piazza San Giovanni all’auditorium Parco della Musica, proseguirà per tutta la settimana sul canale Rai Play e sui principali canali Social. Un omaggio agli italiani ma anche un invito, importante per il futuro di tutti: “Le imprese made in Italy vanno sostenute, e il sostegno più grande può venire sempre e solo dagli italiani, dal loro orgoglio e dal loro amore per il Paese”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Mercato del Libro, nel lockdown perso l’85% delle vendite. Aie: a fine anno rischio calo del fatturato tra i 650 e i 900 milioni

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Gad Lerner trasloca al ‘Fatto’: “scelta obbligata”; “Exor ha optato per la monarchia assoluta”

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%

Radio, a marzo investimenti pubblicitari in picchiata, -41,6%. Fcp-Assoradio: primo trimestre -8,9%