Allarme cyberbullismo: 121 casi tra ragazzi in un mese, 89 quelli che riguardano i docenti

Notizie e approfondimenti quotidiani sul digitale a cura di Reputation Manager, la società di riferimento in Italia per l’analisi, la gestione e la costruzione della reputazione online.

 

Musica, lo streaming batte i cd. Per la prima volta dall’avvento dell’mp3 e delle piattaforme per lo streaming musicale, l’ascolto smaterializzato ha superato per incassi l’acquisto dei supporti fisici: 56,1 contro 43,9 per cento (dati: Global Music Report). Nel 2019 i ricavi per il mercato globale della musica registrata sono cresciuti dell’8,2 per cento, arrivando a quota 20,2 miliardi di dollari. Il merito è soprattutto dello streaming, cresciuto del 22,9 per cento fino a 11,4 miliardi di dollari.

L’amore in rete al tempo del Covid-19. Molte delle applicazioni di incontri online si sono adattate all’emergenza ampliando le loro funzionalità e incrementando il traffico, scrive oggi La Stampa. Bumble (+26% di visite) ha integrato le funzioni video e un badge per chi è interessato a fare “incontri virtuali”, mentre Tinder facilita la connessione con persone in altri Paesi. OK Cupid ha annunciato che le connessioni di successo tra utenti sono aumentate del 10% (12% in Italia) e le conversazioni del 20% globalmente. Plenty of Fish ha anticipato il lancio di una funzione di livestream e Facebook ha in piano l’abilitazione di una videochat nella sua app Messenger per il suo servizio Dating.

Allarme cyberbullismo: 121 casi in un mese. I dati arrivano da Fondazione Carolina, una delle associazioni che monitora e combatte molestie e attività illegali sul web. «Le segnalazioni ci arrivano da scuole, oratori, associazioni, società sportive e sono sempre più numerose» dicono. Solo nell’ultimo mese si sono verificati 121 casi di cyberbullismo con vittime tra i ragazzi e 89 con vittime tra i docenti, 9 casi di “sexting” e 4 di “revenge porn”; 23 i gruppi su Telegram in cui vengono diffuse indebitamente immagini di minori con anche un episodio di adescamento.

Banda larga nelle scuole entro due anni. Tra i problemi della scuola italiana emersi negli ultimi due mesi – scrive il Messaggero – spicca di sicuro la mancanza di una vera digitalizzazione. Il nuovo Piano Scuola del Comitato nazionale per la Banda Ultralarga ha stanziato fondi ad hoc per le reti internet degli istituti e per l’acquisto di reti e dispositivi per le famiglie: si tratta di 400 milioni di euro che potranno essere spesi per portare la banda ultralarga nelle scuole e per coprire i costi di connettività. L’obiettivo è garantire, entro i prossimi due anni, una connessione veloce all’81,4% dei plessi scolastici.

Assegnato il primo premio Pulitzer per l’audio reporting. Ad aggiudicarselo è stato This American Life, programma settimanale nato nel 1995 che va in onda su oltre 500 stazioni radio ed è disponibile anche in formato podcast gratuitamente. L’episodio che ha vinto il riconoscimento si intitola The Out Crowd: è uscito lo scorso novembre e approfondisce le conseguenze della politica migratoria dell’amministrazione Trump.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs.  “Nuovo percorso professionale”

Raimondo Zanaboni lascia la guida della pubblicità Rcs. “Nuovo percorso professionale”

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Repubblica: candidati al Cdr scelti il 5 giugno, eletti entro il 15

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali

Trump vara la stretta sui social: sono monopoli; con interventi sui post assumono posizioni editoriali