Alberto Miraglia, direttore generale di Retail Institute Italy

A partire dal 7 maggio 2020, Alberto Miraglia è il nuovo direttore generale di Retail Institute Italy, associazione italiana che opera nel settore del retail.

Lavorerà al fianco del presidente – Marco Zanardi – dei vice presidenti e del consiglio direttivo per consolidare e ampliare gli ambiti di azione dell’organizzazione, orientata a sostenere lo sviluppo di tutto l’ecosistema retail, attraverso la creazione di un ‘Sistema di Sistemi’; si tratta di una integrazione del sistema retail con i sistemi e logiche di altri mercati che, oggigiorno, si inseriscono e modificano il sistema retail – la tecnologia in primis. E’ un metodo basato sui principi dell’innovazione, della contaminazione multidisciplinare e della collaborazione aperta.

Alberto Miraglia

Nel nuovo ruolo, Miraglia seguirà in prima linea lo sviluppo dei principali progetti e iniziative pianificate
per il 2020-21, che si inquadrano in una strategia orientata all’ampliamento del presidio internazionale, all’intensificazione delle attività di ricerca, al potenziamento della formazione e degli strumenti informatici e digitali a servizio di tutti i player, al consolidamento e alla crescita dei principali eventi,
alla creazione di sinergie con Università, centri di ricerca, associazioni di settore e startup hub, in un’ottica di open innovation.

Miraglia entra in Retail Institute Italy con una carriera di oltre 25 anni nel retail, maturata in realtà come il gruppo Rinascente e Auchan, in cui ha ricoperto diversi ruoli e in diversi campi del settore. Ruoli quali: direttore private label, direttore dell’offerta (category management) e direttore marketing. Vanta competenze in settori come marketing strategico, retail marketing, digital marketing e marca del distributore. Miraglia ha contribuito allo sviluppo e al lancio per Auchan in Italia delle linee di prodotti a marchio, nei segmenti del biologico e dei prodotti tipici (I Sapori delle Regioni), nonché dello sviluppo del progetto Blockchain per i prodotti di filiera controllata. Le sue conoscenze del settore sono arricchite anche dall’esperienza di alcuni anni nel marketing dell’industria alimentare (Cirio-Bertolli-DeRica).

“Siamo molto lieti dell’ingresso di Alberto nel team – dichiara Marco Zanardi – L’emergenza sanitaria ci ha posto di fronte ad una sfida ‘imponente’ e ci ha imposto di accelerare su diversi fronti, non ultimo quello dell’innovazione e del digitale, su cui anche noi stiamo puntando con maggiore intensità: abbiamo avviato percorsi di formazione live streaming, webinar, forum virtuali, talk e progetti di consulenza sistemica, marketing strategico ed operativo e comunicazione integrata; iniziative online volte ad incentivare ulteriormente il confronto e la condivisione tra i diversi interlocutori, strumenti essenziali per valutare i possibili scenari, prepararsi al cambiamento, alla gestione di nuove sfide, ripartire nelle prossime fasi”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rachel Launay, country director Italy del British Council

Rachel Launay, country director Italy del British Council

Credaro, Da Pozzo, Di Dio, Garosci, Palenzona, Pinzger, vicepresidenti Confcommercio

Credaro, Da Pozzo, Di Dio, Garosci, Palenzona, Pinzger, vicepresidenti Confcommercio

Claudio Longhi, ecco la ‘direzione’ che prenderà il Piccolo Teatro

Claudio Longhi, ecco la ‘direzione’ che prenderà il Piccolo Teatro